Elenco delle chiavi di volta, dei gocciolatoi, e dei mascheroni pubblicamente visibili a Venezia e nelle isole del suo estuario

0
188
Palazzo Gradenigo a San Simeon Grando. Sestiere di Santa Croce

Elenco delle chiavi di volta, dei gocciolatoi, e dei mascheroni pubblicamente visibili a Venezia e nelle isole del suo estuario

LE CHIAVI DI VOLTA E I GOCCIOLATOI

SESTIERE DI CASTELLO

  • Calle drio el Campaniel, 44. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con un calice.
  • Campo Ruga, 330. Sei gocciolatoi sotto i poggioli e i davanzali delle finestre del primo e del secondo piano, con piccole teste di uomini e di donne.
  • Fondamenta San Gioachin, 454. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Campo San Biasio, 2148 e Calle San Biasio. Museo Navale. 2 doccioni con teste di leone.
  • Calle San Biasio, 2153. Chiave di volta  sull’arco che sovrasta la calle, con leone marciano in moleca.
  • Calle del Piovan, 2298. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di cherubino
  • Campo Santa Giustina, 2858. Palazzo Gradenigo sul Rio de San Francesco. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’ingresso con testa di uomini barbuti.
  • Campo dei Greci, 3418. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso della Scuola di San Nicolò dei Greci, con testa di uomo barbuto.
  • Campo dei Greci, 3418. Due Chiavi di volta sull’arco del portale del campanile, con San Giorgio e San Nicolò.
  • Ramo Salvioni, 3464 sul Rio de la Pietà. Palazzo Salvioni. Una chiave di volta sull’arco del portale dall’acqua, con testa di giovane uomo barbuto; una chiave di volta sull’arco del finestrone del primo piano nobile, con una testa di donna; ventuno gocciolatoi con piccole teste di uomini e di animali.
  • Calle de l’Arco, 3518 sul Rio de San Martin. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua, con teste di uomini barbuti.
  • Ramo de l’Arco, 3518 sul Rio de San Martin. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, con testa di uomo barbuto.
  • Campo Bandiera e Moro o de la Bragora, 3608. Palazzo Gritti Badoer. Tre teste di uomini.
  • Calle de la Pietà, 3636 sul Rio de la Pietà. Chiave di volta sul portale d’acqua, con testa di giovane.
  • Corte Bollani, 3647. Due teste di leone.
  • Corte Bosello, 3670. Chiave di volta sul portale d’acqua, con testa di uomo barbuto.
  • Calle drio la Pietà, 3698 sul Rio dei Greci. Palazzo Gritti Loredan. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, con testa di uomo barbuto.
  • Campiello del Piovan, 3769. Due chiavi di volta sugli archi delle finestre, con le teste di un giovane uomo e una giovane donna.
  • Calle del Dose, 3805. Mascherone
  • Ramo dei Corazzeri, 3842 sul Rio de San Martin. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, con testa di donna con naso aquilino.
  • Calle Ca’ Erizzo, 4002 sul Rio de Ca’ de Dio. Palazzo Erizzo. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua, con due teste di giovani baffuti e riccioluti dodici chiavi di volta sugli archi delle finestre con teste alternate di uomini baffuti con turbante e di uomini barbuti con l’elmo.
  • Riva degli Schiavoni, 4164. Testa di uomo con tricorno.
  • Fondamenta del Remedio, 4405. Due teste di donna sugli stipiti del portale d’ingresso.
  • Fondamenta del Remedio, 4423 e sul Rio del Mondo Novo. Nove chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano nobile, con teste di donne.
  • Ponte de Ca’ Venier sul Rio del Mondo Novo. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso, con testa di uomo barbuto.
  • Ponte Pasqualigo o Avogadro, 4426. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, sei chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano nobile, con teste di donne.
  • Campo de San Zaninovo, 4431. Mensola con testa di uomo.
  • Campo de San Zaninovo, 4431 sul Rio de San Zaninovo. Due chiavi di volta sugli archi dei portale d’acqua, con teste di uomini barbuti.
  • Calle Castagna, 4764 sul Rio de San Zaninovo. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, con testa di uomo barbuto.
  • Ruga Giuffa, 4853 sul Rio de Santa Maria Formosa. Due gocciolatoi con piccole teste di animali.
  • Ramo Grimani, 4858 Palazzo Grimani. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di leone; una chiave di volta sull’arco della finestra del primo piano con testa di angelo.
  • Calle Larga San Lorenzo, 5125. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso, con testa di soldato.
  • Calle de la Madoneta, 5139. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso, con testa di Mercurio.
  • Calle de la Madoneta, 5141 sul Rio de San Severo. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto; sei chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano, con teste di donne
  • Fondamenta Cavagnis, 5171 sul Rio de San Severo e sul Rio de la Tetta. Palazzo Morosini Cavagnis. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto, diciassette chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano nobile, con teste di giovani uomini e donne.
  • Fondamenta Santa Maria Formosa, campanile. Mascherone sulla porta d’ingresso del campanile.
  • Campo Santa Maria Formosa, 5250. Mascherone con testa di uomo barbuto.
  • Casseleria, 5295 Scuola dei Frutariol. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso, con testa di uomo barbuto.
  • Calle Mussato, 5402 sul Rio de San Zulian. Palazzo Tasca Papafava. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, con testa di uomo barbuto.
  • Calle de la Malvasia, 5492A. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso, con testa di uomo barbuto.
  • Campo Santa Maria Formosa, 5866 sul Rio del Pestrin Palazzo Ruzzini. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua, con teste di uomini barbuti; dodici gocciolatoi con piccole teste di leoni; otto teste di leoni sul basamento.
  • Fondamenta del Dose, 5879. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso, con testa di uomo barbuto.
  • Ramo Bragadin, 6050. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso, con testa di uomo barbuto.
  • Ramo del Borgoloco, 6121 sul Rio del Pestrin e Campo Santa Maria Formosa. Palazzi Donà. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, con testa di uomo barbuto. Testa di vecchio barbuto; due gocciolatoi sotto le finestre del piano ammezzato con teste di giovani
  • Calle del Pestrin, 6141 Palazzo Morosini. Chiave di volta.
  • Calle Cocco, 6165 Palazzo Cocco. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, con testa di uomo barbuto; chiave di volta sull’arco del sottoportico, con testa di uomo barbuto; tre chiavi di volta sugli archi delle fineste del primo piano; tre teste di leone sul basamento acqueo.
  • Ponte Cavallo 6360. Quattro mascheroni con grottesche.
  • Sotoportego de Ca’ Muazzo, 6451 Palazzo Muazzo. Tre chiavi di volta sugli archi del sottoportico e del portale d’ingresso, con teste di uomini barbuti; quattro chiavi di volta sui quattro portali d’acqua, con teste di uomini barbuti.
  • Barbaria de le Tole, 6691. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’ingresso, con teste di uomini barbuti.

SESTIERE DI SAN MARCO

  • Ponte dei Sospiri sul Rio de Palazzo o de Canonica. Due teste di leone e venti teste di grottesche.
  • Procuratie Nuove e Procuratie Nuovissime. Piazzetta e Piazza San Marco. Procuratie Nuove: Centosedici chiavi di volta sugli archi dei portici e sugli archi della finestre con teste di uomini barbuti, donne e leoni alternati. Procuratie Nuovissime: Trenta chiavi di volta sugli archi dei portici e sugli archi della finestre con teste di uomini barbuti, donne e leoni.
  • Calle Larga de l’Ascension. Procuratie Nuove. Sette chiavi di volta con una testa grottesca e dieci di uomini barbuti.
  • Calle de la Canonica, 320A. Palazzo della Curia patriarcale. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Campo San Gallo, 1091. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Campo San Gallo, 1117. Chiesa di San Gallo. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di cherubino.
  • Calle Tron, 1122 sul Rio Orseolo e Campo San Gallo. Palazzo dell’ex Banco di Napoli. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto; venti Chiavi di volta sugli archi delle finestre del piano nobile con teste di vecchi barbuti, giovani glabri e giovani donne; sei teste di leoni a livello dell’acqua sul Rio Orseolo.
  • Ponte de la Verona, 1906. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Calle del Cafetier, 2004 sul Rio de la Veste. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di donna.
  • Corte Barozzi, 2167 sul Canale Grande. Palazzo Badoer Tiepolo (Hotel Europa). Due chiavi di volta sugli archi di due finestre, con teste di uomini barbuti.
  • Corte Barozzi, 2168 sul Canale Grande. Palazzo Barozzi Treves dei Bonfili. Una chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto; una chiave di volta sull’arco del finestrone centrale del primo piano nobile, con testa di donna; trantadue gocciolatoi (ca.) con piccole teste di uomini e bambini.
  • Calle del Tragheto, 2207 sul Canal Grande. Palazzo Gaggia. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto, chiave di volta sull’arco del finestrone del primo piano con testa di donna.
  • Corte del Teatro, 2238. Mascherone con grottesca. 
  • Ramo Secondo Minotto, 2322 sul Canal Grande e sul Rio de l’Alboro. Palazzo Flangini Fini. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con teste di uomini barbuti, ventidue chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di uomini barbuti, guerrieri baffuti e donne.
  • Via XXII Marzo, 2397 sul Rio de la Veste. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Campiello dei Calegheri, 2569 sul Rio de la Verona. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa grottesca; due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con teste grottesche.
  • Fondamenta Corner Zaguri, 2666 sul Canal Grande. Palazzo Corner della Ca’ Grande. Sedici chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo nobile con teste di donne e del secondo piano nobile con teste di uomini e donne alternate, sette teste di leone sul cornicione.
  • Calle del Dose Da Ponte, 2746. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Campo Santo Stefano, 2803 e sul Rio del Santissimo. Palazzo Morosini Gatterburg. Campo San Stefano: chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con bucranio. Rio del Santissimo: tre chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con grottesche marine e un cavallo.
  • Campo Pisani, 2809 Calle Streta Morosini, Ramo Pisani e Rio del Santissimo. Palazzo Pisani. Arco di Calle Streta Morosini: due chiavi di volta  sull’arco con teste di uomini barbuti. Campo Pisani: chiave di volta sul’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto; quarantadue chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di donne e una testa di uomo nel finestrone centrale del secondo piano e giovani guerrieri verso il Canal Grande; ventotto mascheroni sopra le finestre del piano ridotto sotto il tetto con teste di leoni. Arco verso Ramo Pisani: due chiavi di volta sull’arco con teste di uomini barbuti; chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo coronato. Arco Sotoportego Pisani: chiave di volta con testa di leone. Sul Rio del Santissimo: otto chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua e di alcune finestre.
  • Corte Barbaro, 2819 sul Canal Grande. Palazzo Benzon Foscolo. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto, quattro chiavi di volta sopra gli archi delle finestre del piano nobile con teste di donne, due chiavi di volta sopra le finestre dell’abbaino con teste di giovani. 
  • Fondamenta Barbaro, 2840 sul Canal Grande. Palazzo Barbaro. Quattro teste di uomini e donne.
  • Calle del Frutariol, 2893 sul Canal Grande. Palazzo Giustinian Lolin. Due chiavi di volta sopra gli archi dei portali d’acqua con teste di uomini barbuti, dieci chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di donne e teste di uomini barbuti sui finestroni centrali.
  • Campo Santo Stefano, 2945. Palazzo Loredan. Cinque chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano con una testa di vecchio centrale e altre teste di uomini e donne.
  • Calle Malipiero, 3200 sul Canal Grande. Palazzo Malipiero. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con teste di uomini baffuti e barbuti, nove chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano nobile con teste di donne, tredici gocciolatoi sotto i poggioli del piano nobile e i davanzali delle finestre dell’ammezzato.
  • Campo San Samuele, 3231 sul Canal Grande. Palazzo Grassi. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Calle Mocenigo, 3328 sul Canal Grande. Palazzo Mocenigo Ca’ Vecchia. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto, due chiavi di volta sugli archi delle finestre del piano terreno con teste di guerrieri baffuti, quattordici chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di donna e di un uomo sul finestrone centrale del secondo piano.
  • Calle Mocenigo Ca’ Nova, 3348 sul Canal Grande. Palazzo Mocenigo Ca’ Nova. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto, due chiavi di volta sui finestroni del primo e del secondo piano nobile con teste di uomini barbuti.
  • Calle del Tragheto o Garzoni, 3417 sul Canal Grande. Palazzo Garzoni. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Rio del Santissimo, 3540. Chiave di volta sull’arco sopra il rio con testa d’angelo.
  • Rio Menuo o de la Verona, 3584. Mascherone con testa di leone.
  • Fondamenta de la Verona, 3666. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Campo Sant’Anzolo, 3831. Palazzo Trevisan Pisani. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con elmo e cimiero, tre chiave di volta sugli archi delle finestre con una testa di uomo barbuto e di due giovani, quindici gocciolatoi con piccole teste di uomini e di donne.
  • Calle dei Avvocati, 3901 sul Canal Grande. Palazzo Curti Valmarana. Diciannove gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre, con piccole teste di animali.
  • Calle dei Avvocati, 3905. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Calle dei Avvocati, 3907 e sul Rio de Ca’ Michel. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto, chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di guerriero con elmo.
  • Calle Benzon, 3927 sul Canal Grande. Palazzo Benzon. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Calle del Tragheto, 3946 sul Campo San Beneto e sul Canal Grande. Ca’ d’Anna Viaro Martinengo Volpi di Misurata, 3948. Canal Grande: doccione con testa di leone; mascherone con volto d’uomo; venti gocciolatoi con piccole teste di  uomini baffuti. Calle del Tragheto:  tre chiavi di volta sopra gli archi dei portali d’ingresso con teste di uomini barbuti e di donna. Campo San Beneto: quattro chiavi di volta sugli archi del piano nobile con teste di donna; sette gocciolatoi sotto i poggioli del primo piano nobile, sotto i davanzali delle finestre dell’ammezzato e del piano ridotto sotto il tetto.
  • Fondamenta de la Chiesa, 4041 sul Canal Grande. Palazzo Grimani. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto; sei chiavi di volta sopra gli archi del primo e del secondo piano nobile con teste di uomini e donne.
  • Calle Larga Mazzini, 4799 sul Canal Grande. Palazzo Manin. Quattordici testa di leone sotto il cornicione.
  • Calle de le Balotte, 4865. Chiave di volta sul portale d’ingresso.
  • Calle dei Bombaseri, 5095. Campanile di San Bortolomeo. Mascherone grottesco.

SESTIERE DI CANNAREGIO

  • Rio Terà Lista di Spagna, 122 sul Canal Grande. Palazzo Calbo Crotta. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di soldato barbuto.
  • Campiello Flangini, 252 sul Canal Grande. Palazzo Flangini. Tredici chiavi di volta: una chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di vecchio chiomato e barbuto; dodici chiavi volta sopra gli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di soldati con elmi con cimieri, glabri o barbuti.
  • Campo San Geremia. Chiesa di San Geremia. Quattro doccioni.
  • Campo San Geremia, 275. Palazzo Labia. Ventitré chiavi di volta; una chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di  vecchio chiomato e barbuto; undici chiavi di volta sopra gli archi delle finestre del primo piano nobile con  teste di donne  e  di un uomo baffuto; undici chiavi di volta sopra le finestre del secondo piano nobile con teste di donne con i capelli raccolti, la testa  di un vecchio barbuto e quelle di due guerrieri.
  • Fondamenta de Ca’ Labia, 333/334. Palazzo Labia verso il Canale di Cannaregio e prospetto verso la Chiesa di San Geremia. Ventinove chiavi di volta: due chiavi di volta sugli archi dei portali d’ingresso con le teste di vecchi capelluti e barbuti; tredici chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano nobile, con teste di uomini e donne, in particolare: la testa di un baccante (Bacco), un giovane coronato d’alloro (Apollo), un giovane con un cappello alato (Mercurio), una giovane con una corona turrita (Cibile), un soldato (Marte), un uomo che urla, e le teste di due vecchi barbuti; quattordici chiavi di volta sugli archi delle finestre del secondo piano nobile con teste di giovani con i capelli riccioluti.
  • Ponte de le Guglie. Venti mascheroni con grottesche e teste di leoni.
  • Fondamenta Savorgnan, 342. Palazzo Priuli Venier Manfrin. Due gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre del primo piano nobile con piccole teste  grottesche.
  • Fondamenta Savorgnan, 349. Palazzo Savorgnan. Dieci chiavi di volta: due chiavi di volta sopra gli archi dei due finestroni centrali del primo e del secondo piano nobile con le teste di vecchi barbuti, otto chiavi di volta sugli archi delle altre finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di donne con i capelli raccolti. Quindici gocciolatoi: sotto i davanzali delle finestre del primo e del secondo piano nobile, e del piano ridotto sotto il tetto, con piccole teste grottesche.
  • Fondamenta San Giobbe, 468. Palazzo Testa. Quattro gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre dell’ammezzato con piccole teste di donna.
  • Fondamenta San Giobbe, 505. Undici gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre,  con piccole teste di uomini barbuti.
  • Campiello de le Becarie, 823 e Fondamenta San Giobbe, 873. Ex Macello. Tre bucrani.
  • Fondamenta de Cannaregio, 968. Palazzo Surian Bellotto. Diciannove chiavi di volta: tre chiavi di volta sugli archi dei portali d’ingresso con le teste di vecchi capelluti e barbuti; quindici chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di donne con i capelli raccolti.
  • Corte dei Vedei, 1045 sul Rio del Batelo. Chiave di volta sull’arco della porta d’acqua con testa di donna.
  • Fondamenta de Cannaregio, 1105. Palazzo Nani. Venti gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre del primo e secondo piano nobile, e del piano ridotto sotto il tetto, con piccole teste di uomini barbuti.
  • Calle del Porton, 1445. Tre mascheroni in terracotta: di Medusa, di uomo cappelluto e barbuto, e di donna.
  • Calle dei Ormesini, 1484. Mascherone in terracotta con volto di donna.
  • Calle Emo, 1554 sul Canale de Cannaregio. Palazzo Manzoni. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di giovane uomo.
  • Calle Emo, 1555 sul Canale de Cannaregio. Sei chiavi di volta: una chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con la testa di un vecchio barbuto con la pelle di un leone; cinque chiavi di volta sugli archi delle  finestre del piano nobile con teste di soldati con l’elmo. 
  • Calle Emo, 1556 sul Canal Grande. Palazzo Emo. Undici gocciolatoi sotto  i davanzali delle finestre dell’ammezzato, del piano nobile e del piano ridotto sotto il tetto, con piccole teste di leone.
  • Ramo de la Pagia, 1632 Palazzo Correr Contarini Zorzi sul Canal Grande. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con teste di uomini capelluti e barbuti; ventuno gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre dell’ammezzato, del primo e del secondo piano nobile, con piccole teste di donna.
  • Rio Terà del Cristo, 1748. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di giovane donna.
  • Rio Terà drio la Chiesa, 1792. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di giovane con turbante.
  • Calle de l’Aseo, 1896. Palazzo Loredan Ghetoff. Sei gocciolatoi sotto i poggioli del piano nobile
  • Campiello de l’Anconeta, 1917 e Calle de le Pignate. Sette chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano con teste di giovani donne.
  • Campiello del Ponte Storto, 2014 sul Rio de San Marcuola. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo chiomato e barbuto.
  • Calle del Traghetto, 2174 sul Canal Grande. Palazzo Emo. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di vecchio barbuto.
  • Calle del Traghetto, 2177 sul Canal Grande. Palazzo Molin Querini. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di giovane cinta di alloro, e una chiave di volta sull’arco del finestrone del piano nobile.
  • Zalizada Santa Fosca, 2219A sul Rio de la Madalena. Palazzo Contarini Correr. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di giovane paffuto e riccioluto.
  • Corte Bragadin, 2266. Palazzo Ruoda, Boldù sul Canal Grande. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di giovane donna.
  • Rio Terà de la Madalena, 2343. Palazzo Donà delle Rose. Nove chiavi di volta e otto gocciolatoi: una chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo chiomato e barbuto, otto chiavi di volta sugli archi delle finestre del piano nobile con teste di donne ricciolute; otto gocciolatoi sotto i poggioli del piano nobile.
  • Fondamenta Diedo, 2386. Palazzo Diedo. Chiave di volta sul portale d’ingresso, con testa di uomo chiomato e barbuto.
  • Corte de la Raffineria, 2606. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso, con testa di uomo barbuto sorridente.
  • Fondamenta de la Misericordia, 2626 sul Rio dei Lustraferi. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo baffuto.
  • Fondamenta Carnace, 2858 sul Rio de la Sensa. Quattro chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua (tre murati), con una testa di guerriero con elmo, una testa di leone, e due teste di uomini capelluti e barbuti.
  • Fondamenta de le Capuzine, 3023. Sei chiavi di volta: due sugli archi dei portali d’ingresso con teste di uomini baffuti e quatto sugli archi delle finestroni del primo e del secondo piano nobile con teste di giovani donne.
  • Fondamenta dei Riformati, 3148. Chiave di volta sull’arco della porta d’ingresso con una testa grottesca.
  • Fondamenta de la Sensa, 3336. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di giovane soldato con elmo.
  • Corte de le Do Corti, 3409. Testa di giovane.
  • Fondamenta Gasparo Contarini, 3536. Palazzo Minelli Spada. Diciotto chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di donne con veli, diademi, nastri, ad eccezione  dell’arco del finestrone centrale del primo piano con una chiave di volta con testa di giovane uomo con un cappello con le ali; otto teste di angelo sotto il cornicione.
  • Fondamenta Gasparo Contarini, 3539. Palazzo Contarini dal Zaffo. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’ingresso con teste di uomini barbuti.
  • Campo de l’Abazia, 3550. Scuola Vecchia della Misericordia. Chiave di volta sull’arco del portale secondario d’ingresso, con testa di uomo barbuto.
  • Fondamenta de l’Abazia, 3554. Palazzo Rubini. Sei chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile; quattro mascheroni tra i finestroni del primo e del secondo piano nobile; due mascheroni con teste di caproni sul piano acqueo della riva dirimpetto il Rio de la Sensa.
  • Fondamenta de la Misericordia, 3597 e Campo de la Misericordia. Palazzo Lezze. Lato Fondamenta de la Misericordia: Trenta  chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile, con teste di donne con velo, teste di giovani uomini, e due teste di uomini barbuti con i capelli raccolti da un nastro sugli archi delle finestroni centrali; quattordici gocciolatoi sotto i poggioli del primo piano nobile con piccole teste di leone, e di giovani uomini e donne. Lato Campo de la Misericordia: Sei Chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di donne con elaborate acconciature ornate di nastri, fiori e corone; tre piccole teste di putti sotto i davanzali delle finestre del piano ridotto sotto il tetto, tre gocciolatoi sotto i poggioli del primo piano nobile. 
  • Fondamenta de la Misericordia, 3597 sul Rio de la Sensa. Casino di Palazzo Lezze. Tre chiavi di volta sugli archi dei finestroni, con una testa  di uomo barbuto sulla finestra al centro e due teste di  fauni sulle finestre ai lati.
  • Calle Salamon, 3609. Palazzo Salamon, sul Rio de Noal. Chiave di volta sul portale d’acqua con testa di leone.
  • Calle del Beccher, 3685. Palazzo Boldù. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto e una chiave di volta sull’arco del finestrone centrale del primo piano nobile con testa di uomo barbuto.
  • Calle Larga Priuli, 3730 e sul Rio de San Felice. Palazzo Priuli Scarpon. Calle Larga Priuli: chiave di volta sul’arco del portale d’ingresso con testa di uomo chiomato e barbuto; gocciolatoio sotto il davanzale di una finestre del piano ammezzato. Rio de San Felice: due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua murati con teste di uomini barbuti, uno con l’elmo. 
  • Calle de la Racheta, 3756 sul Rio de San Felice. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di bambino.
  • Calle Fontana, 3829 sul Canal Grande. Palazzo Fontana Rezzonico. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua principale con testa coronata di uomo barbuto; chiave di volta sull’arco della porta secondaria d’acqua con una piccola testa e il blasone della famiglia Fontana.
  • Campiello Priuli, 4011 sul Rio Priuli o de Santa Sofia. Palazzo Priuli Stazio. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, una chiave di volta sull’arco del finestrone del piano nobile; tredici gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre con piccole teste di uomini e di animali.
  • Calle Corrente, 4059. Mascherone con volto di uomo barbuto.
  • Calle Zanardi, 4132 sul Rio de Santa Caterina. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Calle Zanardi, 4140. Mascherone con volto di uomo barbuto.
  • Corte Grassi, 4143 sul Rio de Sant’Andrea. Mascherone grottesco.
  • Calle del Duca, 4314 sul Canal Grande. Palazzo Michiel dalle Colonne. Chiave di volta sull’arco della finestrone centrale del primo piano nobile con la testa di un vecchio barbuto; due doccioni con teste di leone; dodici busti su mensole tra timpani curvilinei sopra le finestre.
  • Strada Nova, 4391 sul Canal Grande. Palazzo Michiel del Brusà. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con testa di uomo chiomato e barbuto e testa di giovane uomo; sei gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre del secondo piano nobile.
  • Campo Santi Apostoli, 4435. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di giovane donna riccioluta.
  • Campo drio la Chiesa, 4468. Chiave di volta sull’arco del cancello d’ingresso con testa di un giovinetto.
  • Calle de la Posta de Fiandra, 4636. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso murato con testa grottesca. 
  • Calle del Remer, 4760 sul Rio dei Santi Apostoli. Palazzo Jagher. Dodici gocciolatoi sotto i poggioli del primo e del secondo piano nobile e sotto i davanzali delle finestre del mezzanino.
  • Salizada Seriman, 4851 sul Rio del Gozzi. Palazzo Contarini Sceriman. Chiave di volta sull’arco del protale d’acqua con testa di uomo baffuto con il naso aquilino, chiave di volta sopra il finestrone del piano nobile con testa di giovane con l’elmo.
  • Sotoportego del Tragheto, 5402. Dieci gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre del piano nobile e dell’ammezzato con piccole teste di leoni e di uomini. 
  • Calle Comello o del Forner, 5521. Palazzo Comello dei Leoni. Quattordici gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre del primo e del secondo piano nobile e del piano ridotto sotto il tetto, con piccole teste di uomini e animali.
  • Calle de la Posta di Florenza, 5655 sul Canal Grande. Palazzo Bolani Erizzo. Chiave di volta sull’arco della porta d’acqua con testa di uomo con cappello.
  • Calle Civran, 5751 sul Canal Grande. Palazzo Civran. Due chiavi di volta, una sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto, una  sull’arco del finestrone centrale del primo piano nobile.
  • Corte Corner, 5914 sul Rio de San Giovanni Grisostomo. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Corte dei Miracoli, 6093 sul Rio de Santa Marina. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, con testa di uomo barbuto. 
  • Calle de la Testa, 6215. Mascherone.

SESTIERE DI SANTA CROCE

  • Campiello Mosca, 3 sul Rio de Ca’ Foscari. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con la testa di uomo stempiato e baffuto.
  • Ramo de Ca’ Arnaldi, 33A sul Rio del Malcanton. Mascherone grottesco.
  • Salizada San Pantalon, 35 sul Rio del Malcanton. Palazzo Arnaldi. Sette chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano nobile, con teste di giovani donne, di un giovane uomo con elmo e di vecchio barbuto; sei goccialatoi sotto i davanzali delle finestre del secondo piano nobile con piccole teste grottesce.
  • Corte Nova, 71B sul Rio de le Muneghete. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto. 
  • Salizada San Pantalon, 131. Scuola di San Bernardino dei Laneri. Quattro chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano con teste di donne.
  • Calle dei Spiriti, 142. Palazzo Minotto. Mascherone grottesco.
  • Fondamenta Minotto, 143. Palazzo Minotto. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto; sei chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano nobile con teste di giovani donne e una testa di vecchia cinta di alloro sul finestrone centrale; chiave di volta sull’arco del finestrone centrale del secondo piano nobile con testa di vecchia emaciata; sei gocciolatoi sotto i poggioli del primo piano nobile con teste di vecchi barbuti e grottesche.
  • Fondamenta Minotto, 155. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto smorfioso.
  • Calle de Ca’ Amai, 197. Universita’ di Archittetura. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di soldato barbuto con l’elmo.
  • Fondamenta Condulmer, 250. Palazzo Papadopoli verso i giardini. Cinque chiavi di volta sugli archi dei due portali d’ingresso con teste di donne con diademi di piume e di perle, e sui tre archi dei finestroni del primo piano nobile con teste di donne con diademi di conchiglie.
  • Fondamenta de Ca’ Rizzi, 315. Ca’ Rizzi. Ventidue Chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di uomini e donne variamente acconciati.
  • Corte de Ca’ Dario, 639 sul Rio de le Muneghete. Cinque chiavi di volta (resti di Ca’ Dario) risistemate con un testa di uomo barbuto e di donne.
  • Fondamenta de Ca’ Gradenigo, 768 e sul Rio Marin. Palazzo Gradenigo. Lato Fondamenta de Ca’ Gradenigo: chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto, undici chiavi di volta sugli archi delle finestre con teste di donne. Lato sul Rio Marin: chiave di volta sul portale d’acqua con testa di giovane soldato baffuto con elmo e cimiero, ventidue chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di donne.
  • Fondamenta de Ca’ Gradenigo, 770. Palazzo Soranzo Cappello. Due chiavi di volta sugli archi dei finestroni centrali del primo e del secondo piano nobile con teste di uomini barbuti; dieci gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre del piano ammezzato e i poggioli del secondo piano nobile con piccole teste di uomini e barbuti e di leoni.
  • Fondamenta Rio Marin, 837. Palazzo Malipiero. Sei chiavi di volta negli archi delle finestre del primo piano con piccole teste di vecchi barbuti, donne e giovani;  trenta mensole per cornicione con piccole teste di uomini, donne e giovani, una delle quali con tre facce; quattro colonne di poggiolo con teste grottesche.
  • Fondamenta dei Garzoti, 875. Palazzo Malipiero. Tre chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano con uguali teste di donne.
  • Corte de l’Anatonio o Fiorenzuola, 1051. Chiave di volta sul portone d’ingresso con testa di donna dall’espressione mesta.
  • Riva di Biasio, 1289. Palazzo Marcello, Toderini. Chiave di volta sopra il finestrone centrale del primo piano con testa di uomo barbuto.
  • Corte del Cazza, 1343. Tre mascheroni in terracotta, uno con volto  di un uomo barbuto e due teste di leone.
  • Ruga Vechia, 1446 sul Rio de Sant’Agostin. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Salizada del Fontego dei Turchi, 1721. Chiave di volta sul portone d’ingresso all’ex Raccolta Correr con testa di uomo barbuto, tra la barba uno stemma.
  • Calle del Megio, 1783 sul Canal Grande. Palazzo Belloni Battagia. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo chiomato e barbuto; nove chiavi di volta sopra gli archi le finestre con teste di donna, più grande e con una mezzaluna quella sopra il finestrone centrale. 
  • Salizada de Ca’ Carminati, 1882 sul Rio de San Boldo. Palazzo Carminati. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Calle de Ca’ Tron, 1954. Mascherone grottesco sul portale d’ingresso.
  • Corte Dandolo, 1957 sul Canal Grande. Palazzo Tron. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Corte Dandolo, 1958 sul Canale Grande. Palazzo Duodo. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, testa grottesca di animale.
  • Salizada San Stae, 1992 sul Rio de San Stae. Palazzo Mocenigo. Chiave di volta sull’arco del protale d’acqua con testa di uomo barbuto; facciata verso la Salizada trentasette gocciolatoi sotto le finestre; facciata verso il Rio de San Stae  quindici gocciolatoi sotto i poggioli del primo e secondo palazzo nobile e sotto i davanzali delle finestre del piano ammezzato con piccole teste di uomini e animali.
  • Fondamenta Giovanelli, 2070 sul Canal Grande. Palazzo Foscarini Giovannelli. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua (di Alessandro Vittoria) con testa di uomo barbuto; diciotto gocciolatoi sotto i poggioli del piano nobile e sotto i davanzali le finestre dell’ammezzato e del piano ridotto sotto il tetto con piccole teste di uomini giocosi.
  • Fondamenta Pesaro, 2076 sul Canal Grande, sul Rio de le do Torre e sul Rio de la Pergola. Ca’ Pesaro. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con teste di uomini baffuti; venti chiavi di volta sugli archi delle finestre con elmi e cimieri, le celate incise con grottesche di animali, motivi floreali e geometrici; ventiquattro mensole di cornicione con teste grottesche di animali; chiave di volta sull’arco dell’esedra con testa di bambino; venti mascheroni di animali tra le bugnature del piano acqueo.
  • Calle de Ca’ Corner, 2214 sul Canal Grande e Calle de Ca’ Corner. Ca’ Corner della Regina. Chiave di volta nell’arco del portale d’acqua con elmo coronato e cimiero; nove chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano nobile con teste di giovani con elmi e cimieri e altre nove sulla facciata verso Calle del Rosa con teste di donne; otto mascheroni sopra le finestre del piano terreno; otto mascheroni sopra le finestre dell’ammezzato.
  • Ramo de la Regina, 2267 sul Rio de le Do Torre. Palazzo Manzoni. Chiave di volta sull’arco del portale dell’acqua con testa di uomo barbuto.

SESTIERE DI SAN POLO

  • Ponte di Rialto. Due chiavi di volta sull’arco del ponte con una testa di leone e una colomba; quattro chiavi di volta sugli archi dei portali centrali sopra il ponte. 
  • Ruga dei Oresi, 1. Palazzo dei Camerlenghi. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con cherubino e cornucopia.
  • Calle del Gambaro, 535. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Campo Rialto Novo, 554. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Riva del Vin, 727. Casa Fracca. Sei chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di uomini barbuti e di donne con fazzoletto sul capo ; due gocciolatoi sotto le finestre del primo piano nobile con piccole teste di uomini baffuti.
  • Ramo Barzizza, 1175 sul Canal Grande. Palazzo Lanfranchi. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua; due chiavi di volta sugli archi dei finestroni centrali del primo e del secondo piano nobile; dieci gocchiolatoi sotto i poggioli e i davanzali delle finestre del primo e del secondo piano nobile e del piano ridotto sotto il tetto, con piccole teste grottesche.
  • Calle Bernardo, 1317 sul Rio de le Beccarie. Palazzo Bernardo. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Calle del Papadopoli, 1364 sul Canal Grande. Palazzo Coccina Tiepolo Papadopoli. Chiave di volta sul portone d’acqua, raffigurante un uomo barbuto.
  • Calle dei Botteri, 1560. Palazzo Priuli Pesaro. Sedici gocciolatoi sotto i poggioli e i davanzali del primo e del secondo piano nobile, dell’ammezzato e del piano ridotto sotto il tetto, con piccole teste di donna.
  • Calle de Ca’ Muti, 1866. Palazzo Muti Baglioni. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Campiello Albrizzi, 1940 e Ramo Albrizzi sul Rio de San Cassan. Palazzo Albrizzi. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua, con testa di uomo barbuto; quarantadue gocciolatoi sotto i poggioli e i davanzali del primo e del secondo piano nobile con piccole teste di uomini barbuti e grottesche.
  • Campiello Albrizzi, 1942. Quattro gocciolatoi sotto i poggioli del piano nobile e i davanzali del primo piano con piccole teste di uomini barbuti.
  • Campiello Albrizzi, 1943. Dodici gocciolatoi sotto i poggioli e i davanzali del piano nobile e sotto i davanzali del primo piano con piccole teste di grottesche.
  • Campo San Polo, 1957 sul Rio de la Madoneta. Palazzo  Tiepolo Maffetti. Esempio di gocciolatoio semplice non lavorato.
  • Campo San Polo, 1957 e sul Rio de la Madoneta. Palazzo Tiepolo Maffetti. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto con pelle di leone; quattordici chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile, anche sul Rio de la Madoneta, con teste  di uomini e donne.
  • Campiello de le Erbe, 2004 e sul Canal Grande. Palazzo Giustinian Querini Dubois. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso del campiello con testa di donna; chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto; dieci gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre del primo e del secondo piano nobile e dell’ammezzato con teste grottesche.
  • Ponte de San Polo. Otto mascheroni con teste grottesche.
  • Corte del Cafetier, 2114. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo baffuto con elmo. 
  • Salizada de la Chiesa, 2266A. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di leone.
  • Rio Terà Primo, 2282 e sul Rio de San Boldo. Chiave di volta sull’arco  del portale d’acqua e chiave di volta sull’arco del portale di terra con teste di uomini barbuti.
  • Campiello Sant’Agostin, 2348 sul Rio de Sant’Agostin. Palazzo Morosini. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di giovane donna; diciotto  gocciolatoi sotto i davanzali del primo e del secondo piano con piccole teste di donne e di uomini baffuti.
  • Calle Colalto, 2360 sul Rio de Sant’Agostin e sul Rio de San Giacomo. Palazzo Zane Collato. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con teste di uomo barbuto; diciotto chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di uomini baffuti con elmi e turbanti, teste di donne con elaborate acconciature.
  • Campiello del Forner o del Marangon, 2369. Palazzetto Bru Zane sul Rio de San Giacomo. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di donna dai capelli ricci e tre chiavi di volta sugli archi delle finestre con la testa di un bambino e di donne.
  • Campiello de Ca’ Zen, 2580 sul Rio de San Stin. Palazzo Zen. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso alla corte;  mascherone sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Corte Amaltea, 2648. Palazzo Amalteo, sul Rio de San Stin. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con teste di uomini barbuti; dodici gocciolatoi sotto i poggioli del primo e del secondo piano nobile, sotto i davanzali delle finestre del secondo piano nobile e dell’ammezzato.
  • Rio Terà dei Nomboli, 2706. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di giovane uomo.
  • Rio Terà dei Nomboli, 2707. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di leone.
  • Rio Terà dei Nomboli, 2759 sul Rio de San Polo. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Ramo Pisani e Barbarigo, 2765 sul Canal Grande e sul Rio de San Polo. Palazzo Barbarigo della Terrazza. Quattro chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua, sul Canal Grande con testa di uomo barbuto, sul Rio de San Polo con testa di ragazzo e teste di leoni;  ventinove gocciolatoi, dieci sul Canal Grande i rimanenti sul Rio de San Polo sotto i poggioli e i davanzali con piccole teste di uomini barbuti, di giovani glabri, di animali e grottesche.
  • Rio Terà dei Nomboli, 2768. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Campiello Centani, 2788 sul Rio de San Tomà. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Fondamenta del Tragheto, 2812 e Calle del Tragheto. Palazzo Morosini. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto; sedici chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di giovani uomini e giovani donne alcune con vistose acconciature.
  • Calle del Tragheto Vechio, 2881. Palazzo Dandolo Paulucci. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con teste di uomini barbuti.
  • Campo dei Frari, 2997. Doccione con testa di donna
  • Campo dei Frari, 3000. Doccione, testa grottesca.
  • Campo dei Frari, 3002 e sul Rio dei Frari. Archivio di Stato. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua con teste di uomo barbuto; dieci chiavi di volta sugli archi delle finestre con teste di donna.
  • Calle de le Sechere, 3082. Due chiavi di volta con teste di leone.

SESTIERE DI DORSODURO

  • Fondamenta de la Salute, 1B. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’ingresso del Ginasium, con teste di leone.
  • Campo de la Salute, Chiesa di Santa Maria della Salute. Sette chiavi di volta, una sull’arco del portale principale con figura intera di angioletto, altre sopra le nicchie delle statue della facciata principale e sopra i finestroni delle facciate laterali, con teste di cherubino.
  • Fondamenta de la Salute verso il Canal Grande. Due teste d’angelo.
  • Campo de la Salute, 1C. Seminario vescovile. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’ingresso con una testa d’angelo e una testa di uomo barbuto.
  • Punta della Dogana de Mar. Chiave di volta sull’arco dell’ingresso verso il Molo con testa di leone marciano e libro; quattordici chiavi di volta sugli archi dei finestroni semicircolari, quattro chiavi di volta sul ballatoio, con teste di leone e grottesche.
  • Rio Terà ai Saloni, 71. Palazzetto Costantini. Chiave di volta sull’arco della finestra verso il Canale della Giudecca con testa di donna.
  • Fondamenta di Ca’ Balla, 234. Testa di leone.
  • Fondamenta Zattere allo Spirito Santo, 399. Scuola dello Spirito Santo. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con il Padre Eterno.
  • Fondamenta Zattere allo Spirito Santo, 423. Ospedale degli Incurabili. Due chiavi di volta sugli archi dei portali laterali con una testa di giovane donna mesta e quella di baccante gioioso.
  • Rio Terà San Vio, 461. Chiave di volta sopra un muro di cinta con  testa di giovane donna.
  • Calle San Cristoforo, 686. Due mensole con testa di leone.
  • Calle Venier dai Leoni, 713. Mascherone con volto di bambino.
  • Ramo da Mula, 724 sul Canal Grande. Palazzo Centani Morosini. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con una testa di uomo barbuto.
  • Fondamenta Zattere ai Gesuati, 782. Mensola con testa di leone.
  • Fondamenta Zattere ai Gesuati, 919. Testa di cherubino.
  • Fondamenta Priuli, 1012. Palazzo Giustinian Recanati. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Calle Contarini Corfù, 1057 sul Canal Grande. Palazzo Contarini dagli Scrigni. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto, dieci chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo e del secondo piano nobile con teste di donne e uomini; quattro mascheroni sopra le finestre del piano ammezzato con teste di leoni.
  • Calle Contarini Corfù, 1057 sul Canal Grande. Palazzo Contarini Corfù. Chiave di volta sul portone d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Fondamenta Toffetti, 1082 Casa Brass. Due mascheroni.
  • Campo San Trovaso, 1083 Campanile di San Trovaso. Mascherone grottesco.
  • Fondamenta Zattere al Ponte Longo, 1401. Chiave di volta con Leone marciano e libro.
  • Calle Corteloto, 1420 sul Rio dei Ognissanti. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa  di uomo baffuto e riccioluto; mascherone con volto di donna.
  • Corte Canal, 1423 sul Rio dei Ognissanti. Mascherone con volto di ragazzo.
  • Corte Canal, 1430. Chiave di volta sopra un muro di cinta con una testa di soldato baffuto.
  • Rio Terà Ognissanti, 1451. Chiave di volta sopra l’arco del finestrone del primo piano con testa di giovane donna.
  • Fondamenta Zattere al Ponte Longo, 1475 Scuola dei Luganegheri. Tre chiavi di volta negli archi delle finestre e della nicchia con la statua di Sant’Antonio Abate con teste d’angelo.  
  • Calle de la Masena, 1476 sul Rio dei Ognissanti. Testa di giovane donna e una mensola con testa di leone.
  • Campo San Basegio, 1527. Chiave di volta sul portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Calle de l’Avogaria, 1623. Testa di giovane donna.
  • Fondamenta San Basegio, 1635. Chiave di volta sull’arco del finestrone con un giovane guerriero.
  • Ponte San Nicolò. Quattro mascheroni con teste di leone.
  • Fondamenta de le Terese, 2207. Chiesa delle Terese. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di un cherubino.
  • Fondamenta Barbarigo, 2358. Chiave di volta sul portone d’ingresso con un cherubino a figura intera, e sei chiavi di volta sugli archi delle  finestre del piano nobile con teste di uomini, di donne e bambini.
  • Fondamenta Barbarigo, 2360. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di giovane capelluto.
  • Rio del Tentor, 2407F. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di cherubino.
  • Fondamenta dei Cereri, 2508. Chiave di volta sull’arco del portale con  testa di uomo barbuto.
  • Rio del Tentor, 2515B. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di donna.
  • Fondamenta Briati, 2530. Chiave di volta con busto di uomo barbuto.
  • Fondamenta San Sebastian, 2545. Cinque gocciolatoi sotto il poggiolo e i davanzali delle finestre del primo piano piccole teste di uomini barbuti.
  • Fondamenta San Sebastian, 2580. Chiave di volta, sul portone d’ingresso raffigurante un uomo barbuto; ventiquattro gocciolatoi sotto i poggioli e i davanzali del primo e secondo piano nobile con piccole teste di uomini e piccole teste di leoni al piano ridotto sotto il tetto.
  • Fondamenta del Soccorso, 2597. Ca’ Zenobio degli Armeni. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto; chiave di volta sopra l’arco del finestrone centrale al primo piano nobile;  ventidue gocciolatoi sotto i poggioli e i davanzali delle finestre del primo piano nobile e al secondo piano con teste di uomini barbuti o baffuti o di giovani glabri.
  • Fondamenta del Soccorso, 2604. Chiave di volta sulla pora d’ingresso con testa di donna.
  • Campo dei Carmini, 2615. Palazzo Civran Guoro. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di guerriero.
  • Calle de la Scuola, 2617. Scuola Grande dei Carmini. Quattro chiavi di volta sugli archi dei portali d’ingresso con teste di cherubino; dieci chiavi di volta sugli archi delle finestre con teste di donna e di angeli.
  • Calle Longa, 2635 sul Rio de l’Avogaria. Chiave di volta sulla portale d’acqua con testa di cherubino.
  • Calle Longa, 2647. Chiave di volta sul portale d’ingresso con testa di donna.
  • Fondamenta del Squero, 3074. Testa di bambino. 
  • Rio Terà Canal, 3118. Chiave di volta sull’arco del finestrone del piano nobile con testa di uomo barbuto.
  • Fondamenta Rezzonico, 3136 sul Canal Grande e sul Rio de San Barnaba. Cà Rezzonico. Sul Canal Grande: chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto con turbante; quattro chiavi di volta con teste di uomini barbuti sopra le finestre del piano terra; sette chiavi di volta sugli archi delle finestre del primo piano nobile con teste di guerrieri; sette chiavi di volta sugli archi delle finestre del secondo piano nobile con teste di giovani donne; quattro teste di leone sotto le finestre del piano terreno. Sul Rio de San Barnaba:  chiave di volta sull’arco del portale d’acqua; diciassette chiavi di volta sugli archi delle finestre, un mascherone, ventuno gocciolatoi; Ingresso di terra: chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso, due chiavi di volta sugli archi delle finestre. Cortili interni del palazzo: ventiquattro chiavi di volta sugli archi delle finestre, due chiavi di volta sugli archi dei portali delle scale.
  • Fondamenta Rezzonico, 3136. Ramo a fianco di Cà Rezzonico, sul Canal Grande. Mascherone di diavolo con le corna intrecciate.
  • Campo Santa Margarita, 3429. Scuola di Santa Margherita. Chiave di volta sull’arco sopra la statuta di Santa Margherita con testa di angelo; maschera sopra una finestra ovale con volto di uomo barbuto; tre maschere sotto i poggioli di tre finestre con volti di uomini e donne; sei teste sotto i davanzali delle finestre all’ultimo piano con teste di uomini.
  • Campo Santa Margarita, 3429. Campanile di Santa Margherita. Chiave di volta sopra la porta d’ingresso con testa di pesce o drago.
  • Calle de la Chiesa. Chiesa di Santa Margherita. Mascherone con volto di uomo con naso aquilino e sorriso malevole, sei piccole maschere sotto tre finestre con teste di leoni e volti di uomini, dieci mensole cornicione con piccole teste di uomini.
  • Calle Renier, 3437 sul Rio de Santa Margarita. Chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di uomo barbuto.
  • Fondamenta Foscarini, 3463. Palazzo Foscarini. Due chiavi di volta sugli archi dei portali d’ingresso con teste di uomini barbuti; sedici gocciolatoi sotto i pergoli e i davanzali delle finestre del primo e del secondo piano nobile con piccole teste di uomini baffuti e grottesche.
  • Fondamenta Foscarini, 3462, Palazzo Vendramin. Sei gocciolatoi sotto i davanzali delle finestre del primo, secondo e terzo piano con piccole teste di uomini.
  • Fondamenta del Passamonte, 3498. Due maschere con volti di donna.
  • Fondamenta del Gaffaro, 3536. Cinque maschere sugli archi delle finestre con volti di donne e di giovani guerrieri.
  • Fondamenta del Malcanton, 3593. Palazzo Gabrieli Dolfin. Dodici gocciolatoi sotto i poggioli del primo piano nobile con piccole teste.
  • Campiello del Tragheto, 3692. Canonica di Santa Margherita. Chiave di volta sopra una finestra con testa di un angelo; quattro piccole maschere su due finestre; quattordici mensole per cornicioni con teste di uomini.
  • Ponte Santa Margarita. Dodici mascheroni con grottesche e teste di leoni.
  • Campo San Pantalon, 3708. Palazzo Signolo Loredan. Mascherone con volto di donna.
  • Calle Dolfin, 3833 sul Rio de Ca’ Foscari e Calle Dolfin. Palazzo Secco Dolfin. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con uomo barbuto; chiave di volta sull’arco del portale d’acqua con testa di un uomo barbuto; cinque chiavi di volta sopra gli archi delle finestre del primo piano nobile con teste di guerrieri con elmo e cimiero.
  • Calle del Remer, 3901. Pallazzo Balbi, sul Canal Grande. Tre chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua, tre gocciolatoi sotto i poggioli del primo piano nobile.
  • Crosera San Pantalon, 3911 sul Rio de la Frescada. Ca’ Bottacin. Due  Chiavi di volta sugli archi dei portali d’acqua.

Isola della Giudecca

  • Isola di San Giorgio. Cavana. Chiave di volta sull’arco della cavana con testa di uomo barbuto.
  • Fondamenta San Giovanni, 20. Otto Chiavi di volta sugli archi dele finestre del primo piano con teste di donne.
  • Fondamenta de le Zitelle, 51A. Chiave di volta sull’arco del portale d’ingresso con testa di uomo barbuto.
  • Calle Storta, 686. Chiave di volta sull’arco del finestrone con testa  di donna.

ISOLA DI MURANO

  • Fondamenta Daniele Manin, 61. Chiave di volta, testa d’angelo
  • Via Garibaldi, 27. Chiave di volta, testa di uomo
  • Campo San Donato, 13. Chiave di volta, testa di uomo

ISOLA DI BURANO

  • Piazza Baldassare Galuppi. Chiesa di San Martino, Mascherone

 

Opera creativa originale di ConoscereVenezia

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.