Campo San Luca, nel Sestiere di San Marco

0
98
Campo San Luca. Sestiere di San Marco

Campo San Luca, nel Sestiere di San Marco

Il campo prende il nome dalla vicina Chiesa di San Luca, il Cornaro dice, e dietro lui, come al solito, gli altri tutti asseriscono essere incerta l’epoca della fondazione di questa chiesa, assicurata però siccome opera delle famiglie Dandolo e Pizzamano. Alcune cronache antichissime però consultate dal Cappellari attribuiscono ad Ottone Dandolo, figlio di Domenico, che visse intorno al 1000, l’erezione di questa chiesa, del ponte di Rivoalto e del palazzo ad uso di sua abitazione posto in questa contrada di San Luca.

Nel 1442, Fantino Dandolo, accrescendo le rendite della chiesa, assegnava del pari alla nuova fabbrica di essa alcune case contigue, per cui pare che intorno a quegli anni la s’innalzasse. Conviene dire però che rude molto ed incondita fosse questa seconda rifabbrica, poichè la troviamo intorno agli anni 1581 riedificata di nuovo, quantunque ancor prima, secondo noi, si fece quest’ultima rifabbrica, mentre osserviamo portar questa data la cappella maggiore e l’altare in essa collocato.

Nel’Ottocento improvvisamente cadette la fronte, e si riparò questa, e con essa si rimodernò l’interno in ogni parte; e pareti e soffitto acquistarono, la merce delle cure zelanti del parroco suo dottissimo, D. Giuseppe Lazzari, ornamento cospicuo. (1)

(1) Venezia e le sue lagune. Volume II. Stabilimento Antonelli 1847

Nel campo o nelle sue immediate vicinanze:

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.