Campo Castelforte, nel Sestiere di San Polo

0
235
Campo Castelforte. Sestiere di San Polo

Campo Castelforte, nel Sestiere di San Polo

Riporta il Sabellico (De Sita Urbis) aver udito dire ai suoi giorni che in questa situazione esisteva anticamente un forte castello, di cui ancora apparivano gli avanzi. Egli, dopo aver parlato della chiesa di San Rocco, così si esprime: Locum cum herbido campo, qui, humilibus ac paucis interjectis domibus, a tergo patet, Castellum vulgo appellari audio, sed causam adhuc requiro, nisi forte proximis iuquilinis fidem habendam putamus, qui mihi dicebant accepisse se a majoribus in propinquis hortis, ubi nunc injectorum fullonumque tentoria visuntur, locum olim munitissimum fuisse, cujus vetusta operis aliqua hodie appareant vestigia.

Altri invece lasciarono scritto che il nome di Castel Forte provenne dall’aversi qui nel 1261, ovvero 1264, fabbricato una nave, chiamata la Rocca Forte, sopra la quale montarono 500 uomini per sicurezza d’ una carovana guidata da Michele Doro, spedito bailo in Acri. È memoria che questa sola nave fuggì dai Genovesi, e ritornò a Venezia. (1)

(1) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. Tipografia Grimaldo Venezia 1872

 

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.