Rio de la Misericordia, nel Sestiere di Cannaregio

0
3637
Rio de la Misericordia, parte finale verso il Rio de Noal - Cannaregio

Rio de la Misericordia, nel Sestiere di Cannaregio

Il Rio de la Misericordia, il quale deve il suo nome alla prospiciente Scuola Nuova della Misericordia, inizia dall’incrocio formato con il Rio de Noal e termina al Ponte Gheto Novo, proseguendo poi con il nome di Rio de San Girolamo. (1)

Sino dal 1308 venne eretta una Scuola dedicata a Santa Maria della Misericordia presso la chiesa abbaziale del medesimo nome. In seguito si ampliò, e vi si aggiunsero un’ospedale ed una cappella. Senoncbè, cresciuto il numero dei confratelli, essi nel principio del secolo XVI cedettero il loro vecchio albergo alla confraternita dei Tessitori di Seta, e non molto lontano ne fabbricarono uno di più vasto e magnifico, che nel 1532 fu condotto a termine dal Sansovino. Questo edificio è in piedi tuttora, ma serve ad usi profani. (2)

Rii che lo incrociano, ponti che l’attraversano e palazzi e fondamente che si affacciano:

    Rio de Noal    
Scuola Grande di Santa Maria della Misericordia Campo de la Misericordia, con riva monumentale protetta da una ringhiera sostenuta da pilastri in pietra, con abate (cippo) porta pennone Rio de la Misericordia    
Palazzo Lezze Fondamenta de la Misericordia (fino al Ponte dei Lustraferi), senza parapetto, con otto rive, una delle rive con due bitte d’ormeggio in pietra   Corte Trapolin, con sottoportico e riva  
      Chiesa di San Marziale vulgo San Marzilian  
    Ponte San Marziale, in pietra con bande in muratura Campo San Marziale, con riva  
      Rio del Grimani  
Palazzo Longo     Monastero di Santa Maria dei Servi  
    Ponte dei Servi, in pietra con bande in muratura    
      Rio dei Servi  
      Calle de le Pignate, con riva  
Rio dei Lustraferi Ponte dei Lustraferi      
  Sotoportego al Ponte de l’Aseo Ponte de l’Aseo, in pietra con bande in muratura    
  Fondamenta dei Ormesini (continua anche nel Rio de San Girolamo)   Palazzo Loredan Gheltof  
      Calle Gheltof Loredan, con riva  
    Ponte de Cà Loredan, in legno con bande in legno    
      Corte de la Spechiera, con riva  
    Ponte dei Ormesini, in pietra con bande in muratura    
      Rio del Gheto  
    Ponte del Gheto Novo, in ghisa con bande in ghisa con motivi arabescati    
    Rio de San Girolamo    

(1) ConoscereVenezia

(2) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. Tipografia Grimaldo Venezia 1872

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.