Campo San Beneto, nel Sestiere di San Marco

0
107
Campo San Beneto. Sestiere di San Marco

Campo San Beneto, nel Sestiere di San Marco

Il campo prende il nome dalla Chiesa di San Benedetto vulgo San Beneto. Narra il Cappellari eretta questa chiesa nel 1005, dalle due famiglie Calobrini e Faliero. Il Cornaro poi la dice donata nel 1013 da Giovanni e Domenico Falieri al monastero di San Michele Arcangelo di Brondolo, e la dice già chiesa parrocchiale fondata in tempi assai anteriori e a lui ignoti; dice ancora che quei monaci ad essa assegurono preti secolari alla cura delle anime. Invece il Sansovino assicurandola fabbricata dalle due accennale famiglie Calobrini e Faliero, la vuole ufficiata dai monaci, e non divenuta parrocchia se non se 120 anni prima del tempo nel quale egli scriveva la sua Venezia.

Come e per quali casi passasse poi dalla giurisdizione di quei monaci ad essere parrocchia libera ed indipendente, si potrà vedere nel Cornaro. Intanto diremo, che minacciando ruvina per vetustà, la fabbrica veniva nel 1619 eretta dai fondamenti per disposizione del pio patriarca Giovanni Tiepolo, senza però conoscere chi ne sia stato l’architetto. (1)

(1) Venezia e le sue lagune. Volume II. Stabilimento Antonelli 1847

Nel campo o nelle sue immediate vicinanze:

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.