Lo “sfogio” (sogliola)

0
648
Lo sfogio o sogliola (Solea solea)

Lo “sfogio” (sogliola)

Pesci di comune gradimento, e quindi di grande consumo, adatte ai bambini e agli anziani in quanto se ne possono rimuovere le lische con facilità. Vivono e si riproducono in mare, ma in primavera entrano anche in laguna dove rimangono fino all’autunno. Le uova vengono deposte in novembre-dicembre nella parte orientale del Golfo di Venezia, presso la costa istriana, e per questo motivo in passato molte barche venete si recavano tra Parenzo e Rovigno per la pesca dei sfogioni d’Istria ovvero le femmine adulte che raggiungevano anche il peso di un chilogrammo.

Nei secoli scorsi a Venezia c’era la tradizione, in occasione della ricorrenza di Santa Marta, di festeggiare a base di sogliola fritta.

Delle due principali specie presenti, la sogliola dal porro (Pegusa lascaris), detta anche poratto, si distingue dalla “gentile” (Solea solea) per la carne meno soda e saporita. (1)

(1) La pesca in Laguna. La collezione storica di Minni e Marella. Centro Culturale Candiani 2019.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.