La farmacia all’insegna della Fortuna, in Salizada San Moisè, nel Sestiere di San Marco

0
353
Salizada San Moisè, angolo con la Frezzaria. Sestiere di San Marco

La farmacia all’insegna della Fortuna, in Salizada San Moisè, nel Sestiere di San Marco

La farmacia all’insegna della Fortuna era situata in Salizada San Moisè, all’angolo con la Frezzaria.

Giovanni Peranson, il proprietario della farmacia nel 1783, faceva ricorso al Collegio degli Spezieri, in forza di una legge che stabiliva la distanza di cento passi tra farmacia e farmacia, contro Antonio Tedorovich, proprietario di una vicina drogheria all’insegna della Madonna della Salute. Il Tedorovich producendo l’elettuario Orvietano (un composto simile alla teriaca) pretendeva di ridurre la propria bottega in spezieria. (1)

La farmacia alla Fortuna ebbe la sua massima notorietà con un altro suo proprietario, il dottore Giovanni Battista Zampironi.

Nella prima metà del 1800 si diffuse in Europa la conoscenza della proprietà insetticida della polvere derivata dal fiore di piretro, una specie di margherita originaria del Caucaso e che aveva in Dalmazia il suo habitat naturale. Tale polvere era stata riconosciuta come ottimo rimedio contro le zanzare intorno al 1840.

Il dottore Zampironi intuì l’opportunità e nel 1862, a ventisei anni, avviava un laboratorio a Mestre nel Borgo San Rocco (ora via Manin) dove venivano preparati i piroconofobi (coni trapezoidali) a base di piretro denominati fidibus insettifughi, sui quali era impressa una Z sormontata da una stella a cinque punte. Questi coni erano rapidi nella combustione, e nel bruciare producevano del fumo che stordiva le zanzare. La diffusione e il  successo commerciale del prodotto furono tali, che si portò ad identificarlo con il nome del suo inventore, e cioè “zampirone“. (2)

Il passaggio dalla forma a spirale dello zampirone è collocabile alla fine dell’Ottocento, quando in Giappone la polvere di piretro venne mescolata con polveri di amido, bucce secche di mandarino e piretro, che bruciavano in circa 40 minuti.

I locali della vecchia farmacia sono ora occupati dalla ditta Bulgari.

(1) Girolamo Dian. Cenni Storici sulla Farmacia Veneta.

(2) www.farmacistivenezia.it

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.