La Madonna del Divino Amore, stampa nel tabernacolo (capitèło) in Salizada San Stae, nel Sestiere di Santa Croce

0
1496
Capitello di Salizada San Stae - Santa Croce

La Madonna del Divino Amore, stampa nel tabernacolo (capitèło) in Salizada San Stae, nel Sestiere di Santa Croce

Tabernacolo in pietra d’Istria del tipo a nicchia, protetto da un cancelletto in ferro battuto. All’interno della nicchia è collocata una stampa raffigurante la Madonna del Divino Amore, con la scritta: “MATER DIVINI AMORIS / SANTUARIO DELLA MADONNA DEL DIVINO AMORE”. (1)

La storia del Santuario è davvero inconsueta. Non è legata ad una apparizione della Madonna, ma ad una antica immagine della Vergine in trono con in braccio Gesù Bambino, sovrastati entrambi dalla colomba simbolo dello Spirito Santo (da qui il titolo di Madonna del Divino Amore). Il dipinto era posto su una delle torri di cinta di un antico castello, il castello dei Leoni nell’Agro Romano (da cui la degenerazione in Castel di Leva), che nel 1740, anno del primo miracolo, appariva già diroccato, forse distrutto da un terremoto. (2)

(1) ConoscereVenezia

(1) Santuario della Madonna del Divino Amore

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.