La Madonna della Misericordia nella Scuola dei Mercanti, in Campo de la Madona de l’Orto

0
215
Madonna della Misericordia fra San Francesco e San Marco. Scuola dei Mercanti. Sestiere di Cannaregio

La Madonna della Misericordia nella Scuola dei Mercanti, in Campo de la Madona de l’Orto

Altorilievo in pietra d’Istria, sopra la porta della Scuola dei Mercanti in Campo de la Madona de l’Orto, raffigurante la Madonna col Bambino dentro una mandorla, tra San Francesco e San Marco, sovrastante dei confratelli genuflessi.

Scuola dei Mercanti.

Fino dal 1261, secondo che narra Flaminio Cornaro la Scuola di Santa Maria dei Mercanti era situata appresso la chiesa e il chiostro di Santa Maria Gloriosa dei Frari sotto la protezione di San Francesco. Sembrando loro troppo angusto e poco decente quel luogo ottennero dal Consiglio deI Dieci l’anno 1434 di trasferirsi in altra parte più adatta di quel Monastero. Ma, ciò malgrado, continuarono nel primo luogo, finchè giunto l’anno 1570 per le cure di Domenico Bonamor rettore del collegio loro, per gli inviti dei confratelli di Santa Maria dell’Orto e di San Cristoforo, lasciato il luogo dei Frari, si ridussero in questo unendosi in una sola società sotto il triplice nome di Santa Maria, di San Cristoforo, di San Francesco, e lo restaurarono, come dalla memoria scolpita.

Testo dell’iscrizione: “DOMINICVS BONAMOR Q.D. BARTHOLOMEI CAVSIDICVS ET NOTARIVS VENETIARVM RECTOR HVIVSCE / COLLEGII SEV FRATERNE S. MARIE MISERICORDIE MERCATORVM EAM EX ANGVSTO LOCO VBI PRIMO / POSITA ERAT SVO STVDIO HVC TRANSFERENDAM DVXIT ET LOCVM HVNC OLIM FRATENE S. / CHRISTOPHORI EI MODO VNITE VETVSTATE COLLABANTEM INSTAVRANDVM ET IN HANC VENVSTIOREM / FORMAM IPSIVS COLLEGII MERCATORUM CONSENSV ET SVMPTIBVS REDVCENDVM CVRAVIT ANNO / SALVTIS MDLXX XI KI DECEMBRIS VRBIS VERO CONDITE MCL MVNDI AVTEM VI DCCLXX”. (1)

(1) Emmanuele Antonio Cicogna. Delle Inscrizioni Veneziane. Vol II. Venezia 1830 Giuseppe Picotti Stampatore.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.