I Leoni marciani delle portelle di bronzo della Loggetta

0
173
Il Leone marciano, della portella di destra, della Loggia del Campanile di San Marco

I Leoni marciani delle portelle di bronzo della Loggetta

La Loggetta, la cui facciata è tutta ornata di marmi, con quattro nicchie dove sono collocate altrettante statue di bronzo, rappresentanti Minerva, Apollo, Mercurio e la Pace, sopra le quali si vedono tre bassorilievi, l’Isola di Candia, l’Isola di Cipro e Venezia sotto forma di Giustizia, il tutto disegnato dal celebre Sansovino e dai suoi seguaci.

Le portelle di bronzo che chiudono la terrazza è un lavoro eccellente di Antonio Gai e del figlio Francesco. Sulla sommità delle protelle, Minerva (simbolo delle virtù eroiche) e Mercurio (simbolo del commercio e dei viaggiatori) seduti, e due leoni che, vista la loro posizione, sono una rarità iconografica, a cominciare dalle loro code. Al centro della portella di sinistra, tra scudi, lance, elmi, corazze e putti è raffigurata la dea Giunone con ai suoi piedi un pavone, nella portella di destra, con lo stesso corollario di oggetti allegorici è raffigurata la dea Libertas con lo scetro e un gatto.

Dentro la stanza il cui palco era ornato di pitture del Liberi, sostava uno dei Procuratori di San Marco, con uomini dell’Arsenale armati, tutte le volte e per tutto il tempo che stava convocato il Maggior Consiglio, e ciò per decreto del Senato dell’anno 1568. (1)

(1) Forestiero illuminato intorno le cose più rare e curiose della città di Venezia. 1795

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.