Il Leone marciano di Fianona in Istria, e la targa a memoria di Gaspare Calavani

0
196
Il Leone marciano di Fianona, regalato da Venezia

Il Leone marciano di Fianona in Istria, e la targa a memoria di Gaspare Calavani

Sulle mura seicentesche di Fianona in Istria era infisso un Leone marciano, probabilmente abbattuto nel 1797 dalla leontoclastia giacobina. Nel 1929 un nuovo leone, in pietra d’Istria, tratto dall’antico esemplare cinquecentesco esistente a San Nicolò di Lido (Casa del Consiglio dei Dieci), venne offerto da Venezia a Fianona.

Il leone venne murato sul lato destro dell’antica rocca veneziana, sopra un’epigrafe commemorativa posta dai pianonesi a rievocare l’indomita figura del loro concittadino Gaspare Calavani, che nel 1599, dopo un’eroica e sfortunata difesa di Fianona, caduto in mano degli assalitori Uscocchi, oppose fiero disprezzo all’imposizione di acclamare all’arciduca Ferdinando di Graz, loro protettore. Condannato ad essere scorticato vivo, sopportò con saldo animo il martirio, e cadde sotto il coltello del barbaro, al grido di “Viva San Marco!“. Esempio memorando di fiero ardimento e figliale devozione alla Dominante. (1)

Quest’ultino leone e la targa vennero rimossi dai partigiani di Tito, nel 1945.

Testo della targa che stava sotto il Leone marciano: “RIDONATO DA VENEZIA IL LEONE / PERPETVI NEI SECOLI IL GRIDO CHE PIV’ / FORTE DEL DOLORE E DELLA MORTE / RVGGIVA GASPARO CALAVANI / SOTTO L’ATROCE COLTELLO DEL BARBA / RO, IL XX GENNAIO MDXCIX / VIVA SAN MARCO”.

(1) IL GAZZETTINO ILLUSTRATO del 13 gennaio 1929

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Il Gazzettino Illustrato. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.