Compari alla malvasia

0
112
Al R.ndo Sig. e D. Giacomo Genovese, che de nostri studij ha piena cognizione giustamente facendo esaminar questa Carta, riflettiamo il doveroso riconoscimento

Compari alla malvasia

Quando il Patrizio era poco distante dall’età di venti anni, risolveva il Genitore, che facesse la sua prima comparsa nel broglio (dalla quale voce nacque il significato di quelle sommessioni, che fanno i Nobili, l’uno con l’altro, ricercando Magistrati). Scielta adunque la giornata, previo il doveroso invito de Parenti, si esponeva il Giovane, con la Veste a strascico di buon mattino seco loro nella corte del Ducale Palaggio, dove postisi in fila, or quattro, or sei Compari, il più vecchio ed quali, ancorché fosse Savio agli Ordini, in quest’incontro rappresentava quasi un Maestro di cerimonie, mentre a Lui apparteneva la direzione delle stesse.

Ivi veniva dagli Amici abbracciato, e toccate le mani, il che succedeva al più tardi anche a Rialto, dopo essersi rassegnato al Principe, le quali tutte cose si facevano con molta ragione; percioché dovendo Egli innestarsi nell’Aristograzia, conveniva rendersi visibile a quelli della Città, come a tanti Testimonij del chiaro essere suo. Finita la funzione era consuetudine passare alla Bottega del Remedio, dove assaggiando vecchia Malvasia, e buoni Buzzoladi, l’erano prognosticati felici sponzali, e primarij avvanzamenti.

Si corroborante Liquore fù in altri tempi avvidamente gradito, perch’espirimentato al caso di vermicosi incurabile morbo, onde diede finalmente famoso nome al sito, in cui si dispensava, cioè nella Strada, appunto detta del remedio, fra S. Maria Formosa, e S. Giovanni Nuovo. Dimesso oggi il costume, si mandano in dono ad ogni compare Pani di zucaro, per l’ideat’affinità contratta con essi, avvalorata indi nelle riduzioni al Cafè. secondo il moderno stile. (1)

(1) Giovanni Grevembroch. Gli abiti de Veneziani di quasi ogni età con diligenza raccolti e dipinti nel secolo XVIII. Filippi Editore Venezia.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.