Corte del Batochio ai Tolentini, nel Sestiere di Santa Croce

0
142
Corte del Batochio. Sestiere di Santa Croce

Corte del Batochio ai Tolentini, nel Sestiere di Santa Croce

Emerge dalle Condizioni del 1514, che in parrocchia di Santa Croce, a cui queste strade erano soggette, abitava un Zuane Batochio drappièr fo del m. Giacomo. Di lui forse tocca il Sanudo nei Diari con le seguenti parole: In questo zorno (29 marzo 1515) a vespero, ali Sora Consoli, hessendo in lite Zuan Batochio Master alla Camera d’imprestidi con un suo cugnado, nominado Piero Bonavita, et altercandosi di parole, el dito Piero dette di uno fuseto al prefato Zuan Batochio, e poi altre ferite, ita che statim morite. El qual Zuane Batochio era drapier richo, et tutto di caia del Serenissimo Principe nostro, qual lo fece Capitano di le Preson. E lui messe dito suo cugnado. E poi fu casso. Altre famiglie Battocchio, o Batochio, abbiamo avuto in Venezia. (1)

(1) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (Venezia, Tipografia Grimaldo. 1872).

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.