Corte Coltrera (prima e seconda) a San Francesco di Paola, nel Sestiere di Castello

0
108
Corte Coltrera. Sestiere di Castello

Corte Coltrera (prima e seconda) a San Francesco di Paola, nel Sestiere di Castello

La Corte Coltrera (prima e seconda) si chiamò così probabilmente da qualche fabbricante di coltri (coltre coperta da letto, coltrina tenda da finestra o da porte). Un Cristofolo q. Domenico di Benedetti, ricco coltrer, dalla parrocchia di San Pietro di Castello, fece il suo testamento il 9 luglio 1481, beneficando il convento di San Domenico di Castello, ed altri conventi della città. Da tale testamento si rileva che aveva parecchie case in parrocchia di San Pietro, e beni in Mestrina.

I Coltreri, in virtù della legge 12 settembre 1502, vennero uniti ai Fustagneri, e si radunavano in chiesa di San Bartolameo, sotto il patrocinio dell’Invenzione della Santissima Croce. (1)

(1) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (Venezia, Tipografia Grimaldo. 1872).

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.