La farmacia all’insegna delle Due Colonne, a San Canzian, nel Sestiere di Cannaregio

0
243
Farmacia alle Due Colonne, Campiello Bruno Crovato a San Canzian. Sestiere di Cannaregio

La farmacia all’insegna delle Due Colonne, a San Canzian, nel Sestiere di Cannaregio

Racconta la tradizione che due spezierie usavano la medesima insegna alle Due Colonne, forse in ricordo di quelle di San Marco e San Todaro in Piazzetta San Marco, e poiché la cosa doveva dare luogo a non pochi inconvenienti, un magistrato mandò un fante a tagliare, in una di quelle farmacie, una colonna per metà, per cui ne vennero e sussistono ancora le due insegne: una delle Due colonne e una della Colonna e mezza; la prima a San Canziano la seconda in Campo San Polo.

La spezieria alle Due colonne acquisì nel corso del Settecento anche l’insegna di quella della Sofferenza Coronata che era rappresentata da due figure che si libravano nell’aria, delle quali una rappresentava il Tempo con la falce e la clessidra, che incoronava l’altra, la Sofferenza. Questa farmacia, che si trovava nella contrada di Santa Maria Nova, ebbe vita breve, apparve nei documenti nel 1739 e scomparve nel 1773. (1)

Secondo la tradizione popolare l’incavo sul selciato, che si trova davanti l’ingresso della farmacia, è il segno lasciato dai mortai usati nel tempo per produrre la famosa Teriaca.

(1) Girolamo Dian. Cenni Storici sulla Farmacia Veneta. Società fra i Compositori Tipografi (Venezia, 1900)

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin e Venezia e Veneto Collana Schiapparelli. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.