Cantiere dell’Associazione Vela al Terzo, ai Bacini, nel Sestiere di Castello

0
853
Cantiere dell'Associazione Vela al Terzo. Bacini dell’Arsenale nel Sestiere di Castello

Cantiere Vela al Terzo, ai Bacini dell’Arsenale, nel Sestiere di Castello

L’Associazione si è costituita nel 1986, con lo scopo di mantenere vive le antiche tradizioni attraverso il recupero e il restauro di scafi e armi antichi, l’insegnamento delle tecniche di voga e di vela. L’Associazione ha la sua base nautica e relativo cantiere ai Bacini dell’Arsenale nel Sestiere di Castello.

I membri dell’Associazione sono tutti proprietari delle loro barche, che vanno dal nobile topo da pesca, fornito di ponte, al topo da diporto o topo veneziano, attraverso la sampierota (barca per la pesca minore, così chiamata dall’isola di San Pietro in Volta) e la topetta fino al leggero sandolo e all’agilissima mascareta.

Le vele sono strettamente al terzo, secondo la tradizione impostasi in laguna a partire dal Settecento e mai spodestata dall’armo cosiddetto “marconi”. Deve il suo nome al fatto che l’antenna superiore che sostiene la vela (il pico o antenea de sora) è fissato all’albero a un terzo circa della sua lunghezza (partendo da prua). (1)

(1) www.velaalterzo.com

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.