Squeri scomparsi tra il Rio de la Racheta, il Rio de Sant’Andrea e il Rio de Santa Caterina, nel Sestiere di Cannaregio

0
314
Luogo dove probabilmente sorgeva lo squero sul Rio de Santa Caterina angolo Rio de la Racheta - Sestiere di Cannaregio

Squeri scomparsi tra il Rio de la Racheta, il Rio de Sant’Andrea e il Rio de Santa Caterina, nel Sestiere di Cannaregio

In una fotografia, pubblicata nel libro l'”Arte degli squerarioli” (pag. 61), si può vedere uno squero, posto alla confluenza del Rio de Sant’Andrea con il Rio de la Racheta, in fase di demolizione nel corso del 1950. (1) Non si conosce nient’altro di questo squero, al suo posto, negli anni successivi alla demolizione, venne costruito un edificio di quattro piani.

Nell’area compresa tra il Rio Priuli o de Santa Sofia, il Rio de la Racheta e il Rio de Sant’Andrea ci sono dei toponimi, che ricordano l’esistenza, in questi rii, di altri squeri, esistenti almeno fino alla fine del Settecento, e non più riportati nei documenti dell’Ottocento. La Corte e il Ramo Squero Vechio ricordano lo squero che doveva essere verosimilmente affacciato sul Rio de Santa Caterina angolo Rio de la Racheta. Il Ponte Priuli o de lo Squero sul Rio Priuli o de Santa Sofia ricorda l’esistenza, nelle vicinanze, di un altro squero, ora scomparso.

(1) Giovanni Caniato (a cura di). Arte degli Squerarioli. (Associazione Settemari)

Dall’alto in basso, da sinistra a destra: luogo dello squero tra il Rio de Sant’Andrea e il Rio de la Racheta (cfr. Arte degli squerarioli), Ponte Priuli o de lo Squero, luogo dello squero tra il Rio de Santa Caterina e il Rio de la Racheta, luogo dello squero tra il Rio de Sant’Andrea e il Rio de la Racheta (cfr. Arte degli squerarioli), luogo dello squero tra il Rio de Sant’Andrea e il Rio de la Racheta (cfr. Arte degli squerarioli).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.