Stabilimento meccanico con fonderia e cantiere navale Federico Layet, nel Sestiere di Castello

0
226
Campazzo de l' Erba - Sestiere di Castello

Stabilimento meccanico con fonderia e cantiere navale Federico Layet, nel Sestiere di Castello

L’officina Federico Layet occupava 450 mq del Campazzo de l’Erba a cui furono aggiunti altri 5.950 mq dal Comune per far fronte alla pressante richiesta di abitazioni delle famiglie operaie. Unici elementi che ricordano l’imponente stabilimento sono le case operaie costruite intorno al 1890 per conto della stessa ditta con il piano terra adibito ad officina e i piani superiori a residenze, e un capannone del 1870 su Rio de la Tana. (1) Nel 1887 la fabbrica occupava circa 60 addetti, e produceva macchine di ogni genere, impianti industriali, turbine, macchine a vapore, battelli a vapore, ponti e fontane.

Il cantiere navale Layet, costruito alla fine del XIX secolo, era localizzato tra l’odierna Riva dei Sette Martiri e la Calle de San Domenico, presso i giardini pubblici a Castello. Era ospitato in un grande capannone in muratura, di forma allungata, il tetto a due bande spioventi. Aderente al fabbricato vi era uno scalo di alaggio. (2)

(1) Industrie e attività a Venezia agli inizi del ‘900. Nicola Randolfi (da www.insula.it)

(2) Venezia, città industriale. Gli insediamenti produttivi del 19° secolo. Marsilio Editori 1980

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.