TELVE Telefonica delle Venezie, ex Convento di San Salvador, nel Sestiere di San Marco

0
318
Convento di San Salvador e Scuola Grande di San Teodoro - Sestiere di San Marco

TELVE Telefonica delle Venezie, ex Convento di San Salvador, nel Sestiere di San Marco

Lo sviluppo dei servizi telefonici a Venezia è, come per altri servizi collettivi, legato alle vicende nazionali. Nel 1903 la densità telefonica in Italia era la più bassa d’Europa, nel 1907 con l’ingresso dello Stato in questo settore a livello nazionale, tale ritardo cominciò ad essere ridotto. Venezia divenne la sede di una delle direzioni compartimentali, in cui era stato suddiviso il Paese, ma già nel secondo decennio del secolo si passò all’istituto delle concessioni e nel Triveneto operò la Telve (Società Telefonica delle Venezie). Nel 1925 la Telve insediò la propria sede centrale nell’ex convento di San Salvador in pieno centro storico, in seguito alle soppressioni napoleoniche, il convento era passato al demanio e poi convertito in caserma.

Successivamente la società entrò nella holding Sip (assieme ad altre società concessionarie del Nord) e nel 1933 nella Stet-Iri, attraverso una operazione di salvataggio finanziario. Nel 1964 la Telve confluiva nella nuova Sip, nel 1985 In questo stesso anno prendeva avvio il progetto “San Salvador”, che restaurava magnificamente gli edifici cinqueceteschi dell’ex convento e li attrezzava con le più moderne tecnologie informatiche, ma allontanava dal centro la gran parte delle strutture operative. (1)

(1) Paolo Gardin. Dalla trasformazione alla manutenzione e conservazione del patrimonio urbano. Da www.insula.it

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.