Rio de la Crea, nel Sestiere di Cannaregio

0
440
Rio de la Crea, dalla passerella sul rio - Cannaregio

Rio de la Crea, nel Sestiere di Cannaregio

I depositi di argilla (ven. crea), materia prima destinata alla produzione di laterizi nelle varie fornaci un tempo esistenti nella zona, diedero il nome a questo periferico rio che s’incunea nell’estremità occidentale del sestiere di Cannaregio e che un tempo metteva in comunicazione l’omonimo canale con la sacca di Santa Lucia, dove nel 1846 venne creata la ‘testa di ponte’ della strada ferrata translagunare. Benché alterato rispetto alle sue proporzioni originarie, un paio d’anni or sono è stato finalmente riaperto l’ultimo tratto del rio che sboccava nel canale di Cannaregio, che era stato interrato nel 1835. (1)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Campiello dei Luganegheri
  • Calle de la Cereria
  • Fondamenta Priuli dei Cavaletti
  • Corte Santa Maria de la Pazienza
  • Fondamenta de l’Ospizio da Ponte
  • Fondamenta San Giobbe
  • Fondamenta de la Crea
  • Corte Priuli dei Cavaletti

(1) https://github.com/mitchellwills/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.