Palazzo Civran Guoro ai Carmini

0
703
Campo dei Carmini - Dorsoduro. Luogo dove si ergeva il Palazzo Guoro

Palazzo Civran Guoro ai Carmini

Venne fondato dai Civran, e poi, per eredità, passò nei Guoro, che, secondo iscrizione, letta nell’interno dal Cicogna, lo ristamparono nel 1507. Si demolì, secondo il Cicogna medesimo, nel 1845, ed in suo luogo si fece sorgere un casamento che sull’angolo ha la figura d’un guerriero collo stemma Civran, avanzo del palazzo antico. Non vogliamo tacere che questo palazzo si chiama volgarmente del Moro di Venezia, poiché si credeva aver esso appartenuto al celebre Otello, o Moro, protagonista della tragedia di Shakpeare. Alcuni poi soggiungono che tanto il Shakpeare, quanto Giraldi Cintio, da cui il poeta inglese trasse l’argomento del suo lavoro, volessero alludere alle avventure di un Lorenzo Moro; che, per un riguardo al nostro patriziato, trasformassero un Moro di cognome in un moro di colore; che finalmente, col passare degli anni, il popolo confondesse la famiglia Guoro, proprietaria, come vedemmo, del palazzo, con la famiglia Moro. Vedi il Brown nei Ragguagli sulla Vita e sulle Opere di Marino Sanuto, e le nostre Curiosità Veneziane. (1)

(1) GIUSEPPE TASSINI. Edifici di Venezia. Distrutti o vòlti ad uso diverso da quello a cui furono in origine destinati. (Reale Tipografia Giovanni Cecchini. Venezia 1885).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.