Palazzo Molin a Santa Caterina

0
466
Calle de la Racheta - Cannaregio - Luogo dove si ergeva il Palazzo Molin

Palazzo Molin a Santa Caterina

Si innalzava, oltre il rivo, di fronte la porta del Liceo. Era, come si vede nel Coronelli, d’architettura Gotica. Nel 1709 venne frequentato da Federico IV re di Danimarca e di Norvegia, che, nel suo soggiorno in Venezia, si compiaceva sovente di visitare il patrizio Alessandro Molin, già Capitano delle Navi Straordinarie, e Provveditore Generale in Terraferma, il quale, oppresso allora dalla podagra, si circondava di splendida brigata di dame e gentiluomimi. Un’epigrafe interna faceva testimonianza delle visite reali. Il palazzo fu distrutto nel 1819, e sopra la sua area verdeggia un’ortaglia. (1)

(1) GIUSEPPE TASSINI. Edifici di Venezia. Distrutti o vòlti ad uso diverso da quello a cui furono in origine destinati. (Reale Tipografia Giovanni Cecchini. Venezia 1885).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.