Scuola dei botteri sotto l’invocazione della Purificazione di Maria Vergine

0
628
Campo dei Gesuiti. Luogo dove sorgeva La Scuola dei Botteri sotto l'invocazione della Purificazione della Maria Vergine

Scuola dei botteri sotto l’invocazione della Purificazione di Maria Vergine. Scuola demolita

Riuniva coloro che vendevano e fabbricavano botti e tini. Aveva una sede propria posta di fronte all’ingresso della chiesa di Santa Maria Assunta dei Gesuiti. Nel 1773 quest’arte contava 176 addetti così suddivisi: 24 garzoni, 22 lavoranti e 130 capimastri, ripartiti in 54 botteghe. Notizie: Al momento della soppressione, nella sede della scuola si trovavano, nella stanza superiore, un quadro con la Circoncisione, un altare in legno con una pala del Perugino e cinque pezzi di quadri. (1)

Storia della scuola

La Scuola dei Boteri (Bottai) sacra alla Purificazione di Maria Vergine, si trovava
di faccia la chiesa. Profanata nel 1810, si atterrò nel 1847 per allargare la via. Tuttora sul luogo stanno affisse due epigrafi, l’una con la data del 9 gennaio 1290, che rammemora le tombe fabbricate ad uso dei confratelli, e l’altra col 1789, epoca di un restauro. Decorava questa scuola un quadro di Palma il Giovane, levato dalla vecchia
chiesa dei padri Crociferi.(2)

(1) GASTONE VIO. Le Scuole Piccole nelle Venezia dei Dogi (2012). Ed altre fonti

(2) ANTONIO QUADRI. Descrizione topografica di Venezia e delle adiacenti lagune. Tipografia Giovanni Cecchini (Venezia, 1844)

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.