Corte dei Pii (Piedi), nel Sestiere di San Polo

0
285
Corte dei Pii. Setiere di San Polo

Corte dei Pii (Piedi), nel Sestiere di San Polo

È detta negli Estimi Corte dei Pii o Piedi, avendo preso il nome dai piedi di manzo, vitello, e castrato, soliti ad essere cucinati dai luganegheri, i quali qui stanziavano, ed anzi avevano una casa di loro proprietà. Nella saletta superiore di questa casa si leggeva un’iscrizione di infamia, relativa ad un Carlo Salchi, fattor dell’arte, che nel 1743 fu bandito per avere fino dal 1737 rubato in questa casa 1.884 ducati di ragione dell’arte, cui giunse in tutto a defraudare per il valore complessivo di lire venete 47.336. (1)

(1) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (Venezia, Tipografia Grimaldo. 1872).

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.