La Madonna della Misericordia, bassorilievi in Marzaria de l’Orologio

0
269
La Madonna della Misericordia col Bambino sul petto. Marzaria de l'Orologio.

La Madonna della Misericordia, bassorilievi in Marzaria de l’Orologio

In Marzaria de l’Orologio, all’imboccatura della Calle dei Balloni, vi è una bottega con un pilastro d’angolo, sul quale è scolpita una Madonna della Misericordia, con alcuni devoti raccolti sotto il suo manto, e con la sigla S.M.V.

Lo stabile, dove si trova questa scultura, apparteneva un tempo a Lorenzo di Tommasi da Firenze, che l’aveva comperato, con altri prossimi stabili, da un Vielmo Bevilacqua, e che lo lascò, mediante testamento 10 Gennaio 1398, in atti del notaio Giorgio Gibellini, alla Scuola Grande della Misericordia. La Scuola lo restaurò nel 1500, e vi fece scolpire sopra la propria insegna, ripetuta in alto sulla facciata dello stabile medesimo in forma più bella e grandiosa.

La bottega sopra detta serviva nel 1582 al celebre stampatore e libraio Giorgio Vaugris, o Valgrisio. (1)

(1) G.Nissati (Giuseppe Tassini). Aneddoti Storici Veneziani. 1897

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.