Ponte Novo o de l’Arco, sul Rio de San Severo

0
100
Ponte Novo o dell'Arco, sul Rio de San Severo - Castello

Ponte Novo o de l’Arco, sul Rio de San Severo. Sotoportego Calle de Mezo – Fondamenta San Severo

Ponte in pietra; struttura in mattoni e pietre, balaustre in mattoni.

ARCO (Calle dell’) detta BON, in Ruga Giuffa. Da un arco che l’attraversa. Questa circostanza impose il nome anche alla Calle ed al Ramo dell’Arco a San Matteo di Rialto. Si noti che tali archi bene spesso si costruivano per indicare che le case, sì da un lato che dall’altro, erano di un medesimo proprietario.

La Calle dell’Arco, in Ruga Giufa, è detta Bon, perché qui nel 1712 e nel 1740 abitava il N. U. G. Bon, pagando pigione al N. U. Marin Zorzi. Crediamo che la famiglia Bon tenesse domicilio precisamente nel palazzo posto in fondo alla stessa calle, ricco di sculture e di marmi orientali. Erra però il Zanotto, nell’opera Venezia e le sue Lagune, credendo che questo stabile abbia appartenuto anticamente ai Priuli, mentre fino ab antico fu dei Zorzi, come indica il loro stemma scolpito due volte sulla facciata respiciente il rivo di San Severo, ed una volta sopra l’arco all’ingresso della via. Inoltre, il padre Coronelli (Singolarità di Venezia) dopo averci offerto inciso il palazzo Zorzi, di stile lombardesco, situato al Ponte di San Severo, ci offre l’attiguo di cui parliamo, di stile archiacuto, sotto il nome di altro Palazzo Zorzi a San Severo. (1)

(1) GIUSEPPE TASSINI. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (VENEZIA, Tipografia Grimaldo. 1872).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.