L’Altare dei Luganegheri (pizzicanogli), nella Chiesa di San Salvador

0
142
Altare dei Leganegheri. Chiesa di San Salvador. Sestiere di San Marco

L’Altare dei Luganegheri (pizzicanogli), nella Chiesa di San Salvador

Una lodatissima opera fu fatta da Alessandro Vittoria nel 1600, l’altare dei Luganegheri nella chiesa di San Salvadore, adorno di colonne e frontespizi di bellissimi marmi, di statue e di ornamenti di ogni sorta. Questi ultimi però, per la loro forma bizzarra, non vogliono ritenersi corrispondenti alla maestà e nobiltà del restante. Ma avuto riguardo alla qualità delle persone che sostennero la spesa dell’opera, ed al secolo che allora incominciava, e si distinse poi per la leziosa sovrabbondanza degli ornamenti, non è difficile di rinvenir qualche scusa a favore dell’artefice.

Pregiatissime sono per il contrario le statue di marmo che adornano questo altare, San Rocco e San Sebastiano, vero capolavoro del genio inventore del Vittoria. La tavola poi di Jacopo Palma, dal che vediamo quanto il Vittoria continuasse nel primo giudizio sulla capacità di quel pittore, e quanto egli fosse caldo e fermo nell’amicizia. Avevano i pizzicagnoli allogato la pala del loro altare ad Andrea Vicentino, pittore non spregevole; ma Alessandro si tenne il suo San Rocco e San Sebastiano a casa, dicendo che alla dignità ed importanza di questo lavoro non si addiceva che le pitture più vicine fossero d’altra mano che di Jacopo Palma: sicchè quelli cedettero, indennizzando, per volontà del Vittoria medesimo, il pittore Vicentino con il commettergli le pitture della mezzaluna che sta sopra all’altare, e qualche altro lavoro di minor conto. (1)

Nella stessa Chiesa di San Salvador, il Vittoria realizzò la Pietà in rilievo nella lunetta sul monumento funebre al doge Francesco Venier, con ai lati San Francesco e il doge inginocchiato.

(1) Tommaso Gar. Raccolta di documenti inediti o rari relativi alla storia di Trento. Tipografia Monauni 1858

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.