Rio Brazzo, nel Sestiere di Cannaregio

0
412
Rio Brazzo, dal Ponte Brazzo - Cannaregio

Rio Brazzo, nel Sestiere di Cannaregio

La famiglia Brazzo si trasferì a Venezia dalla Toscana per esercitare il commercio, stabilendo la propria residenza in prossimità del campo dei mori, in un edificio gotico che prospetta sulla fondamenta della Sensa (civico 3355), sul cui muro di cinta è incastonata l’arma del casato in bassorilievo. Dopo due secoli di benessere, il casato si estinse in malo modo, a causa di alcune morti violente. Fra i suoi membri va ricordato un celebre Goffredo che, assieme ad altri benemeriti cittadini dell’epoca, fondò la scuola dei Battuti di San Marco nel 1347 e ne fu il primo guardian grando. Venne sepolto nell’isola di Sant’Andrea della Certosa, come documenta Emanuele Antonio Cicogna nella sua monumentale raccolta delle Inscrizioni Veneziane. Alla fine del pittoresco rio de Ca’ Brazzo (o Da Brazzo) si ammira la maestosa mole della chiesa gotica (foto a fianco) della Madonna dell’Orto, fondata nel 1351 da Marco Tiberio de’ Tiberii da Parma, generale degli Umiliati. In questa chiesa si custodiscono, fra gli altri capolavori, due celebri tele di Jacopo Tintoretto: l’Adorazione del Vitello d’Oro e il Giudizio Universale. (1)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

(1) https://github.com/mitchellwills/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.