Ponte San Stin tra il Rio de San Stin e il Rio dei Frari

0
635
Ponte San Stin tra il Rio de San Stin e il Rio dei Frari - Dorsoduro

Ponte San Stin tra il Rio de San Stin e il Rio dei Frari. Fondamenta Contarini – Fondamenta dei Frari

Ponte in pietra; struttura in mattoni e pietre, balaustre in ferro ad archi gotici.

SAN STIN (Campo, Ponte, Rio). La chiesa parrocchiale di San Stefano Confessore, si denominò di San Stefanino, e quindi corrottamente di San Stin, perché era piccola in confronto dell’altra grandiosa, sacra a San Stefano Protomartire. È probabile che sia stata fabbricata nel secolo X, ovvero XL. Rovinata nel 1105, venne rifabbricata nel 1295 da Giorgio Zancani, patrizio Veneto della colonia Cretense. Si chiuse nel 1810, e pochi anni dopo si demolì.

Sembra che presso la chiesa di San Stefano Confessore (vulgo San Stin) abitasse Carlo Zeno. Nella vita dal medesimo, scritta latinamente da Jacopo Zeno, vescovo di Feltre, e volgarizzata dal Querini, si legge, che il prode capitano negli ultimi anni della sua vita ciascuno dì aiutava nella chiesa di S. Stephano, presso alla casa sua, ai divini ufficii. Egli probabilmente avrà abitato nel palazzo Zeno, che ha la facciata archiacuta sul Rio di San Stin, e che tuttora è posseduto ed abitato dalla stessa patrizia famiglia. (1)

(1) GIUSEPPE TASSINI. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (VENEZIA, Tipografia Grimaldo. 1872).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.