Chiesa di San Teodoro

0
2373
Chiesa di San Teodoro, lato sul Rio de Palazzo o de la Canonica - San Marco

Chiesa di San Teodoro

Storia della chiesa

Chi esca dalla cappella alla sinistra dell’altare maggiore trova contigua alla chiesa di San Marco la Canonica, cioè la unione di più case insieme raccolte a guisa di convento per l’abitazione dei canonici. Si attacca bensì all’origine della chiesa cui è congiunta la prima sua edificazione; però a mano a mano ricevette varie riforme finché nel 1621 si è al tutto rinnovata. Ivi presso si trova anche l’Oratorio di San Teodoro sorgente bensì sul luogo dove Narsete l’aveva edificato quando ottenne la vittoria sui Goti nel 564, ma riattato nel secolo XVI come può scorgersi dall’elegante suo prospetto adorno di vaghi intagli. Forse in memoria delle sue antiche dimensioni si mantenne nel rinnovarlo così piccolo ed angusto, che ora a nulla più serve se non agli usi della sagrestia di San Marco colla quale comunica. Dopo l’istituzione dell’inquisizione in Venezia, quel tribunale (composto del legato apostolico, del patriarca, dell’Inquisitore ch’era dell’ordine di San Domenico e di tre dei più gravi senatori) soleva adunarsi in questo oratorio col fine di conservare allo stato veneto la purità della fede cattolica. (1)

Eventi più recenti

I recenti accorti restauri (1961), hanno ricostituito nella sua forma originaria, la bella chiesetta di San Teodoro, ridonando ad essa il suo ritmo elegante nella squisita linea architettonica. Unico dipinto il suggestivo Presepio di Giambattista Tiepolo (XVIII sec.) opera giovanile con ricordi piazzetteschi ma ormai più addolciti trovasi fin dal 1732 nella chiesa di San Giuliano. (2)

(1) FLAMINIO CORNER. Notizie storiche delle chiese e monasteri di Venezia, e di Torcello tratte dalle chiese veneziane e torcellane (Padova, Stamperia del Seminario, 1763).

(2) GIULIO LORENZETTI. Venezia e il suo estuario. Edizioni LINT TRISTE 1974.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.