Corte e Sotoportego Zocchi, nel Sestiere di San Marco

0
293
Corte Zocchi, nel Sestiere di San Marco

Corte e Sotoportego Zocchi, nel Sestiere di San Marco

Giovanni Battista Zocchi sanser ordinario q. Piero traslatò il 19 luglio 1674 da Riosa Signorini et eredi del q.Lazaro stagerer habitante a Bressa due case ed una bottega in parrocchia di S. Bartolamrneo, in Calle della Bissa. Traslatò pure il 10 aprile 1684 da Andrea Zontini q. Zuane un’altra bottega nel sito medesimo, pervenutagli per prelazione ottenuta all’Uffizio dell’Esaminador, sopra strumento del giorno 8 aprile di qnell’anno, in atti di Orlando Grazioli.

Giovanni Battista Zocchi, oltre di essere sensale, era mercante da droghe, e console della Religione di Malta. Dalla moglie Maria Evangelisti, sposata nel 1639, ebbe due figli Giovanni Pietro e Giovanni Antonio, che, giusto il testamento del padre 9 ottobre 1699 in atti Francesco Simbeni, si divisero, fra gli altri beni, anche gli stabili in Calle della Bissa.

Da Giovanni Pietro Zocchi nacque Giovanni Battista, e da esso i cinque fratelli Pietro Maria, Andrea, Giovanni Domenico, Alessandro, e Sebastiano, i quali vennero il 18 giugno 1755 approvati cittadini originari. Si vede che allora la famiglia Zocchi continuava a possedere gli stabili in Calle della Bissa, probabilmente con l’aggiunta di nuovi acquisti, poiché un testimonio citato all’Avogaria per deporre circa la condizione della famiglia medesima, in tal modo ebbe ad esprimersi: La famiglia è benestante; abita uno stabile di propria ragione, et ha molti altri stabili suoi in Calle della Bissa.(1)

(1) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (Venezia, Tipografia Grimaldo. 1872).

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.