Un sentenza dei Signori di notte al Criminal contro il popolano Alvise Beneto

0
274
Rio de San Giovanni Laterano e Rio de la Tetta ai Santi Giovanni e Paolo. Sestiere di Castello

Un sentenza dei Signori di notte al Criminal contro il popolano Alvise Beneto

Scrive il Sanudo nei suoi Diari che il 29 luglio 1502, a Venezia, fu emessa una sentenza da parte dei Signori di notte al Criminal, contro il popolano Alvise Beneto (Benedetto) della contrada di San Zane Polo (Santi Giovanni e Paolo), “assai notanda“.

La sentenza contro il Beneto, che era accusato di aver costretto “soa moier si desse piacer ad altri” e di tenere scritto su un libretto chi giaceva con lei e i guadagni che ne ricavava, condannava che “il ditto becho sia vestito di zallo (giallo), con una corona con corne in testa, su un aseno sia menà per la terra (città), a notizia di tutti”, e conclude il Sanudocussì fu fato“. (1)

(1) Marin Sanudo. I Diari Volume 4 (Aprile 1501 – Marzo 1503)

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.