I leoni del campanile di San Polo, e la leggenda del Carmagnola

0
207
Salizada e campanile di San Polo

I leoni del campanile di San Polo, e la leggenda del Carmagnola

Il campanile di fronte alla chiesa di San Paolo apostolo vulgo San Polo fu fatto nel 1352, ed i due leoni coricati l’uno di fronte all’altro alludono, secondo la tradizione popolare, alla morte data al generale Francesco Bussone detto il Carmagnola o a quella data al doge Marin Faliero, entrambi decapitati per il delitto di tradimento della Repubblica.

Quello alla sinistra tiene tra le zampe una serpe che però si difende addentandogli il collo. In esso pare che si simboleggino i danni che la repubblica riportò da Filippo Visconti per colpa del Carmagnola. Quello a destra tiene fra le zampe anteriori una testa umana, la quale per alcuni è la testa del Carmagnola, per altri è la testa del doge Marino Faliero. Nessuna delle due ipotesi è veritiera, essendo le due sculture del XII/XIII secolo, mentre i fatti relativi al Carmagnola succederono nell’anno 1432 e quelli relativi al Falier nel 1355.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.