Il Giardino delle Vergini all’Arsenale, nel Sestiere di Castello

0
213
Il Giardino delle Vergini all'Arsenale - Sestiere di Castello

Il Giardino delle Vergini all’Arsenale, nel Sestiere di Castello

L’Isola delle Vergini, che si trovava a sud della Porta Nuova (o Porta da Mar), e da questa separata dal Rio della Guerra o delle Vergini, aveva un monastero di monache agostiniane e una chiesa dedicata a Santa Maria delle Vergini fin dal 1399. Nel 1869/1871, l’isola venne unita all’Arsenale mediante l’interramento del Rio della Guerra, il monastero e la chiesa vennero demoliti per fare posto a nuovi edifici, e lungo tutto il perimetro esterno fu fatto un muro merlato.

Nel 2010 il garden designer olandese Piet Oudolf realizzò, nell’area dell’ex Isola delle Vergini, un giardino fiorito, dove tra gli edifici in mattone dell’Arsenale e alcuni platani storici, piante di Aster, Persicaria, Eupatorium, Aconitum, Echinacea, Dahlia, e quant’altro, si sovrapposero, con delicatezza e rispetto, alla vegetazione spontanea preesistente; il risultato fu un giardino dall’aspetto un po’ “spettinato” e selvatico. (1) L’ingresso del giardino è situato dopo il Ponte dei Pensieri in Salizada Streta a San Pietro di Castello.

(1) https://mrfred1013.blogspot.com/2012/10/il-giardino-delle-vergini-arsenale-di.html

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.