Il Giardino dell’Hotel Pensione Accademia, a San Trovaso

0
1697
Il Giardino dell'Hotel Pensione Accademia, a San Trovaso - Dorsoduro

Il Giardino dell’Hotel Pensione Accademia, a San Trovaso

La storia della pensione. La “Pensione Accademia”, nata come residenza patrizia e tramutata in Ambasciata Russa tra la 1° e la 2° Guerra Mondiale, viene trasformata alla fine degli anni ’40 in albergo. Negli anni la famiglia Salmaso percepisce il valore storico e artistico della struttura e decide quindi di rilevarla e di farne uno degli alberghi più incantevoli di Venezia. Nel 2018, vista l’importanza della struttura dal punto di vista culturale e storico, l’hotel ha ottenuto il riconoscimento da parte dell’associazione Locali Storici d’Italia.

Anche lo scrittore russo Josif Brodsky, premio Nobel per la letteratura nel 1987, fu assiduo frequentatore della Pensione Accademia negli anni ’70. Ancora oggi l’albergo richiama molti ospiti dalle terre di Mosca e altrettanti passanti alla ricerca delle terre del loro amato poeta, passato oltre che dalla Pensione Accademia anche per la fondamenta Bollani e quella degli Incurabili, vicino alle Zattere.

Il palazzo risulta legato a doppio filo con la Russia anche per un’altra importante ragione: Villa Maravege fu la vera e propria ambasciata russa fra il 1783 e il 1797, negli ultimi anni della Repubblica Serenissima. A seguito della caduta della Repubblica il palazzo continuò a essere legato alla Russia diventandone un consolato, sicuramente nel periodo fra le due guerre mondiali, ma, si dice, anche nell’800. Ancora i testi di Brodsky possono aiutarci a capire cosa rappresentasse la Pensione Accademia in tempo di guerra: “Nella hall tre vecchiette lavorano a maglia”. Le signore, infatti, venivano qui a preparare le calze, rendendo il palazzo secentesco un vero e proprio rifugio e focolare domestico.

Il giardino. Anche dal punto di vista strutturale e architettonico la Pensione Accademia riserva delle sorprese. L’hotel è fra i pochi a Venezia a essere dotato di ben due giardini, l’uno anteriore, fra la facciata e il canale di San Trovaso, dove i clienti possono fare colazione all’aperto; l’uno posteriore, ornato da fiori e piante, dove rilassarsi. (1)

(1) https://www.pensioneaccademia.it

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.