Rio de Santa Marina, tra i Sestieri di Castello e Cannaregio

0
555
Rio de Santa Marina, dalla Calle del Verrocchio - Castello

Rio de Santa Marina, tra i Sestieri di Castello e Cannaregio

La chiesa di Santa Marina era meta il 17 luglio di ogni anno del doge e della Signoria a commemorazione della riconquista, avvenuta nell’anno 1509, della città di Padova che era stata sottratta al dominio veneziano in seguito alla guerra sostenuta da Venezia contro gli stati coalizzati nella Lega di Cambray. La chiesa fu sconsacrata nel 1818 e poco dopo distrutta. Sorge parallelo al rio palazzo Marcello-Pindemonte, costruzione gotica acquistata nel 1474 dal doge Nicolò Marcello; nel XVII secolo Baldassare Longhena ricostruì la facciata principale. Passato nel 1701 alla famiglia Pindemonte (cui apparteneva anche il celebre poeta Ippolito), il palazzo fu ampliato e restaurato. (1)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Fondamenta de le Erbe
  • Calle Bressana
  • Fondamenta dei Felzi
  • Calle Bragadin o del Pinelli
  • Calle Trevigiana o Cicogna
  • Calle del Cristo
  • Campiello Santa Marina

(1) https://github.com/mitchellwills/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.