Rio de San Salvador, nel Sestiere di San Marco

0
2850
Rio de San Salvador dal Ponte de le Balote - San Marco

Rio de San Salvador, nel Sestiere di San Marco

Il Rio de San Salvador, il quale deve il suo nome dalla vicina chiesa del Santissimo Salvatore, inizia dal Canal Grande, tra il palazzo Bembo e il palazzo Manin, e termina nell’incrocio formato dal Rio dei Scoacamini, il Rio dei Ferali e il Rio dei Barateri.

La chiesa del Santissimo Salvatore fu fatta innalzare in tempi antichissimi dalle famiglie Carosi o Gattolosi per esortazione di San Magno. Si dice aver avuto nei suoi primordi il pavimeuto formato di grate di ferro, sotto il quale scorreva l’acqua alla foggia della chiesa del Sepolcro in Gerusalemme. Nel 1141 Bonfiglio Zusto, che ne era pievano, abbracciò col suo clero l’ordine dei Canonici Regolari di Sant’Agostino per cui soffrì molto persecuzioni dal vescovo di Castello, e morì trucidato in Veglia, ove aveva cercato un rifugio.

Nondimeno i papi lnnocenzo II, ed Eugenio III approvarono l’istituto dei nuovi canonici, ed Alessandro III, venuto a Venezia, consacrò il 29 agosto 1117 la loro chiesa. Essa fu rifabbricata nel 1182 dal priore Gregorio Fioravante, ma soltanto nel 1506 si ridusse all’odierna magnificenza sul modello di Giorgio Spaventi, riformato in più parti da Tullio Lombardo. La fabbrica ebbe compimento nel 1534 con l’assistenza del Sansovino. La facciata sorse nel 1663 dietro il lascito di Jacopo Galli, ricco mercante, ed è opera del Longhena o del Sardi; Tullio e Sante Lombardo, ed il Sansovino eressero circa il 1540 il vicino convento, il quale, come tanti altri, venne nel 1810 convertito in caserma. (1)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Salizada San Todaro
  • Calle del Lovo
  • Calle de le Balote
  • Calle dei Monti
  • Calle de le Scale
  • Riva del Carbon

(1) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. Tipografia Grimaldo Venezia 1872

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.