Ponte del Modena sul Rio de San Boldo

0
677
Ponte del Modena sul Rio de San Boldo - Santa Croce/San Polo

Ponte del Modena sul Rio de San Boldo. Calle del Modena – Salizada de la Chiesa

Ponte in pietra con arco a sesto acuto; struttura in mattoni e pietre, balaustre in ferro a volute, i gradini d’accesso al ponte s’insinuano nelle due calli che portano al ponte. Restaurato nell’anno 2004

MODENA (Ponte, Calle del) a San Boldo. Il Ponte del Modena a San Boldo, che è pur detto della Chiesa dalla vicina chiesa di Sant’Ubaldo, o Boldo, ora distrutta, ricorda una famiglia Modena. Scorgesi nella Descrizione della contrada di San Boldo pel 1712, che sopra il Ponte della Chiesa abitava il sig. Giacomo Modena q. Santo; stabile della Scola dei Mercanti, e che in prossimità vi era un magazzen da salumi tenuto ad affitto dal sud.o Modena, per il quale pagava pigione alli eredi del q. Zulian Paiton. Anche il 12 marzo 1750 Giacomo Modena q. Santo, nativo di Chiozia, ma abitante a V.a sin da primi anni di sua vita, in età di anni 77, abita a San Boldo, negoziante in piazza, venne chiamato qual testimonio all’uffizio dell’Avogaria per dare informazioni circa una Paolina Riosa, la quale chiedeva di essere abilitata, maritandosi con un patrizio, a procreare figli capaci del Maggior Consiglio. Finalmente Giacomo Modena è annoverato fra i cittadini domiciliati in parrocchia di San Boldo dall’Anagrafe ordinata dai Provveditori alla Sanità per l’anno 1761. Il Ponte del Modena comunicò il proprio nome alla calle vicina. (1)

(1) GIUSEPPE TASSINI. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (VENEZIA, Tipografia Grimaldo. 1872).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.