Calle de la Bissa, nel Sestiere di San Marco

0
335
Calle de la Bissa. Sestiere di San Marco

Calle de la Bissa, nel Sestiere di San Marco

E’ una delle calli più caratteristiche di Venezia, conservata ancora nella sua integrità come doveva esserlo nel 1340 quando per la prima volta fu descritta nel libro “Spiritus” con le parole “vicus qui in anguis specie retortus“, vicolo ritorto a guisa di biscia. Da ciò il suo nome.

In questa calle abitavano nel Trecento parecchi Lucchesi che, a più riprese, in quel tempo erano venuti a Venezia, se non portando, certo perfezionando l’arte della seta, “et a li Lucchesi fo consegnata la calle de la Bissa et li fecero le sue botteghe“, così per qualche tempo la calle fu anche chiamata “Calle de li Toschani“.

In Calle de la Bissa avvenne nel 1482 verso la fine di settembre, un fatto grave che dipinge i costumi dei tempi; sier Bernardino Correr della contrada di San Pietro di Castellovolle forzar sier Hieronimo Foscari per sodomito et li tajò le stringhe de le calze (brache) in calle de la Bissa a san Bortolomio, de sera“. Alle grida del Foscari l’intraprendente patrizio venne subito arrestato e il 10 ottobre fu impiccato fra le due colonne della Piazzetta; il suo corpo nella stessa mattina veniva bruciato e le ceneri sparse per la laguna davanti a San Giorgio Maggiore.

Nei Diari del Sanudo si legge che il 26 marzo 1506 “in la matina achadete che apresso il Fontego dei Tedeschi in la calle chiamata de la Bissa, a hora meza di terza, cazete (cadette) certa casa vechia, et amazò numero cinque persone che passava, et altre magagnoe. E sta cosa notanda“.

Il 18 ottobre 1728 un grave incendio si sviluppò in Calle de la Bissa bruciando alcune case. Corsero subito gli Arsenalotti e con febbrile lavoro e grande rischio l’incendio venne isolato. (1)

(1) Giovanni Malgarotto. IL GAZZETTINO, 12 giugno 1926

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.