Pozzo del Museo dell’Opera di Palazzo Ducale

0
586
Pozzo esposto al Museo dell'Opera di Palazzo Ducale.

Pozzo del Museo dell’Opera di Palazzo Ducale

Vera: in pietra d’Istria a forma a cubo, una treccia gira intorno al fusto nella parte superiore, i lati sono diversamente incisi con motivi bizantini, nel primo una croce, nel secondo una croce e un albero sormontati da archi, nel terzo un albero sormontato da un arco e nel quarto un intreccio.  Base: mancante. Copertura: mancante.

L’Opera, chiamata anche fabbriceria o procuratoria, era anticamente una specie di ufficio tecnico preposto alla manutenzione del palazzo e alla gestione degli innumerevoli interventi di riforma e ristrutturazione subiti nel corso della sua lunga storia.

Uno dei più importanti piani di restauro dei tempi moderni fu varato a partire dal 1875, e coinvolse sia le facciate del palazzo che gli antichi capitelli del portico terreno e del loggiato: ben 42 di questi capitelli, particolarmente antichi, preziosi o fragili vennero allora sostituiti da copie. Gli originali, depositati in palazzo, furono in seguito oggetto, durante l’ultimo decennio del ‘900, di un accurato lavoro di restauro, mentre veniva progettato e allestito, al piano terreno, il Museo dell’Opera, destinato a raccogliere queste ed altre importanti vestigia architettoniche del Palazzo. (1)

(1) https://palazzoducale.visitmuve.it/it/il-museo/percorsi-e-collezioni/piano-terra/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.