Rio de San Lorenzo, nel Sestiere di Castello

0
2108
Rio de San Lorenzo, dalla Fondamenta San Lorenzo - Castello

Rio de San Lorenzo, nel Sestiere di Castello

Il Rio de San Lorenzo, il quale deve il suo nome alla vicina chiesa di San Lorenzo, il quale è un prolungamento del Rio dei Greci, inizia dal Ponte dei Greci e termina nell’incrocio formato con il Rio de San Giovanni Laterano. (1)

La chiesa di San Lorenzo fu eretta dalla famiglia Partecipazio, e fino dall’853 Romana della medesima famiglia vi fondava accanto un monastero di monache Benedettine, al quale poi si aggiunsero alcune abitazioni per i monaci che dirigevano le suore, secondo il costume dei tempi.

Distrutta la chiesa e il monastero nel terribile incendio del 1105, si diede tosto mano a rifabbricarli, e si restaurarono sul finire del secolo XV, e sul principio del XVI. La chiesa s’incominciò a ridurre nell’attuale forma l’anno 1592 sul disegno di Simeone Sorella, ed ebbe compimento nel 1602. Nel 1810 fu soppressa con il monastero, e nel 1817 si riaprì, avendosi ridotto il monastero a Casa d’Industria. In questa occasione si distrusse la contigua cappella di San Sebastiano.

Nell’antico angiporto della chiesa di San Lorenzo fu sepolto il celebre viaggiatore Marco Polo, che, con testamento 10 gennaio 1323 in atti Giovanni Giustinian pievano di San Provolo, beneficò questo monastero ove (come si espresse) meam eligo sepulturam. (2)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Campo San Lorenzo
  • Calle Lion
  • Calle Maruzzi
  • Calle de la Madona
  • Fondamenta San Lorenzo (1)

(1) ConoscereVenezia

(2) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. Tipografia Grimaldo Venezia 1872

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.