Rio Marin, nel Sestiere di Santa Croce

0
1525
Rio Marin dalla Fondamenta de la Latte - Santa Croce/San Polo

Rio Marin, nel Sestiere di Santa Croce

Il rio, il cui nome ricorda Marin Dandolo che lo fece scavare a mano nell’XI secolo, è uno dei più caratteristici e pittoreschi della città; le sue fondamente sono fiancheggiate da interessanti costruzioni come palazzo Gradenigo del XVII secolo, opera dell’architetto Margutti. L’arco che introduce nel cortile del palazzo è sormontato dallo stemma Gradenigo. La facciata, con quadrifora e poggiolo sporgente, è posta verso l’angolo sinistro dell’edificio. Di fronte al palazzo sorge la chiesa di San Simone Profeta, detta San Simeon Grando per distinguerla da San Simeone e Giuda che si trova poco distante. Si affaccia al rio palazzo Capello, del XVII secolo, famoso per i suoi interni ricchi di marmi e dipinti e per il suo giardino, menzionato da Gabriele d’Annunzio nel romanzo Il fuoco. (1)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Campo Santo
  • Sotoportego dei Squelini
  • Fondamenta dei Garzoti
  • Calle de la Croce
  • Calle Baldan
  • Calle Venzato
  • Campiello del Cristo
  • Fondamenta Rio Marin
  • Calle San Zuane
  • Calle de la Visiga
  • Campiello dei Nerini
  • Fondamenta de Cà Gradenigo

(1) https://github.com/mitchellwills/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.