Corte Zurlin a San Pietro, nel Sestiere di Castello

0
3459
Corte Zurlin a San Pietro di Castello (Castello)

Corte Zurlin a San Pietro, nel Sestiere di Castello

Come nella descrizione della contrada di San Pietro di Castello per il 1712, la quale insegna che al Sottoportico Zurlin in Ruga, sei case erano possedute da Francesco Zurlin. A questa famiglia, un tempo assai ricca, apparteneva, al dire del Cicogna, quell’avarone Zurlino, che non volle contribuire con gli altri della parrocchia a far dipingere una cappella nella chiesa di San Pietro, e che dal pittore Pietro Ricchi fu ritratto nel quadro rappresentante l’Adorazione dei Magi in quella figura che si alza dallo scrigno per vedere i magi vegnenti. Un Donato Zurlin, suddiacono della chiesa di San Pietro, e morto nel 1646, ebbe sepolcro in chiesa di San Daniele con epigrafe illustrata dal Cicogna. (1)

(1) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (VENEZIA, Tipografia Grimaldo. 1872).

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.