Sant’Antonino di Apamea, statua sulla facciata della Chiesa di Sant’Antonin

0
1932
Sant'Antonino prete e martire, statua sulla facciata della Chiesa di Sant'Antonin

Sant’Antonino di Apamea, statua sulla facciata della Chiesa di Sant’Antonin

Statua in pietra d’Istria di Sant’Antonino da Apamea prete e martire, collocata sopra l’ingresso laterale della Chiesa di Sant’Antonin.

Martire del I secolo, originario di Aribazos in Siria seconda. Secondo la tradizione il santo, passando un giorno ad Apamea, un’antica città che si trovava nei pressi del fiume Oronte, rimproverò i pagani che adoravano i loro idoli. Su richiesta del vescovo si adoperò per edificare ad Apamea una chiesa in onore della Santissima Trinità, ma non fece in tempo a realizzare l’opera perché fu assalito e ucciso dai pagani: aveva appena vent’anni.

Il corpo di Antonino fu smembrato e seppellito in una caverna, sulla quale il vescovo fece costruire una basilica dedicata al santo, che però nel VII secolo fu distrutta. Le reliquie del martire sarebbero quindi state portate in Francia per poi essere spostate in Spagna a Palencia e a Pamiers. In quest’ultima città la popolazione venera Antonino come santo locale. Per questo motivo il martire è conosciuto anche con il nome di Sant’Antonino di Pamiers. (1)

(1) https://www.santiebeati.it/dettaglio/90957

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.