Madonna col Bambino, San Marco e Sant’Agostino, portale del Rio de le Verzeni

0
1321
Madonna col Bambino, San Marco e Sant'Agostino, portale del Rio de le Verzeni - Castello

Madonna col Bambino, San Marco e Sant’Agostino, portale del Rio de le Verzeni

Portale con dentro l’arco le statue della Madonna col Bambino, San Marco e Sant’Agostino, sulla sommità dell’arco il Padre Eterno benedicente. Sotto il portale, su una targa in marmo, è incisa la scritta: “MDLVII ADI II MAZO / SPES ET AMOR GRATO / CARCERE NOS RETINET / S.M. DELE VERZENE”. (1)

Sotto il doge Pietro Ziani, ad istanza di Ugolino, vescovo di Ostia e legato di Onorio III, si erigevano verso il 1296 una chiesa in onore della Vergine e un cenobio di monache Agostiniane. Per senatoconsulto del 1613 la chiesa doveva essere ogni anno visitata il primo giorno di maggio dal doge e dalla signoria. Si voleva ricordare alle monache il giuspatronato ducale.

Nel 1806 il monastero e la chiesa divennero un carcere, dove i carcerati attendevono giornalmente al servigio interno dell’Arsenale. Il Rio delle Vergini, piegando verso ponente, assumeva, una volta,  il nome di Rio della Guerra; nome che gli era venuto da una zuffa accanita in cui si mischiarono Calopini coi Morosini. (2)

(1) ConoscereVenezia

(2) Bernardo e Gaetano Combatti. Nuova planimetria della città di Venezia. (VENEZIA, 1846 Coi tipi di Pietro Naratovich).

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.