La Madonna dei gondolieri, nel tabernacolo (capitèło) al Ponte de la Pagia, nel Sestiere di San Marco

0
1578
Capitello al Ponte de la Pagia. Sestiere di San Marco

La Madonna dei gondolieri, nel tabernacolo (capitèło) al Ponte de la Pagia, nel Sestiere di San Marco

Il tabernacolo in pietra d’Istria, del tipo ad edicola, è posto sul prospetto del Ponte de la Pagia rivolto verso il molo. All’interno dell’edicola è collocato un bassorilievo della Madonna col Bambino. La Vergine è scolpita in adorazione con le mani giunte davanti al fanciullo. Nella mensola, sotto il bassorilievo, è incisa la scritta: “TRAGHETTO DEL PONTE DE LA PAGLIA / SOTTO GIULIO D.ALVISE DA PORTA GAST. / ET S. NATHIO ET TEFEANO COMPAGNI”, più sotto tra due gondole con il felze è inciso l’anno: “MDLXXXIII”. (1)

Ponte de la Pagia. Acquistò il nome non dalla paglia che si adoperava per lo mussete, antica cavalcatura dei nobili, le quali, durante le sedute del Maggior Consiglio, qui si lasciavano riposare, ma dalle barche cariche di paglia che qui facevano il loro stazio. Esiste una legge del 1285 in cui si legge: Palea non vendatur ad Pontem Paleae, ed un’altra del 1308 con cui si rifiuta ai venditori di paglia di ritornare a vendere la loro merce in questo sito. Presso questo ponte si solevano esporre i cadaveri degli annegati, perchè ne potesse succedere il riconoscimento.

(1) ConoscereVenezia

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.