Famiglia Capello

0
910
Ramo Malipiero, 3076 (San Marco) - Stemma Cappello

Famiglia Capello (o Cappello)

Capello o Capellis. Dalla città di Capua molte famiglie passarono in Roma, e tra queste li Capuelli, detti poscia Capellis e Capelli, così chiamati dalla città onde partirono, i quali furono tosto ammessi alla cittadinanza romana, e da essi uscirono poi soggetti cospicui, di cui sino al giorno d’oggi in molteplici marmi se ne vede onorata ricordanza. Essendo stati proscritti da Triunviri, passarono a rifugiarsi nei colli Euganei, e furono accolti fra la nobiltà di Padova. Scacciati poscia da Attila, passarono in Venezia. Ciò attesta il Zabarella nella sua storia intitolata il Pileo, Pozzi, Moti, Frescot, Braciolini, Sansovino, Malfatti, ed Alfonso Moresti. Nel 1544 Marin Capello qu. Giovanni creduto morto fu ritrovato vivo nel sepolcro. Bianca figlia di Bortolo Capello, fu moglie di Francesco Gran duca di toscana l’anno 1579. Le famiglie Capellis e Capello ascritte fra cittadini originari veneti, discendono da questa illustre prosapia. (1)

(1) Antonio Longo. Dell’origine e provenienza dei cittadini originarj. Venezia Tipografia Gasali 1817.

Dall’alto in basso, da sinistra a destra: Calle de la Casseleria, 5298 (Castello) – Calle Benzon, 3938 (San Marco) – Chiesa di Santa Maria Formosa, 5246 (Castello) – Calle Longa, 2124 (Santa Croce) – Ramo Cappello, 6392 (Castello) – Ramo Malipiero, 3076 (San Marco) – Fondamenta dei Cereri, 2508 (Dorsoduro)

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.