Campo San Polo, nel Sestiere di San Polo

0
373
Campo San Polo. Sestiere di San Polo

Campo San Polo, nel Sestiere di San Polo

Il campo prende il nome dalla Chiesa di San Paolo vulgo San Polo, la quale sembra eretta da Pietro Tradonico doge, e Giovanni suo figlio, nell’anno 837, da cui prese il nome tutto il circostante sestiere. In seguito fu restaurata più volte, e nel 1586 Antonio Gatta piovano vi rifabbricò la cappella maggiore .

Era allora questa chiesa di simmetria irregolare divisa in tre navate da grossi informi pilastri collocati in disuguale distanza, così stette fino al 1804, nel quale anno fu ridotta nella forma presente da David Rossi, che fu poi professore di prospettiva nella Regia. Accademia. Egli con sommo valore seppe, senza alterare essenzialmente l’ossatura della fabbrica, condurla a unità e corrispondenza di parti, mercè una ben intesa serie di colonne non capricciose, ma necessarie; imprimere a quella un novello aspetto e piacente, protraendo il coro con la elegante aggiunta di un abside, dal quale il sacro edificio riceve nobile e maestoso compimento.  La torre di questo tempio fu innalzata l’anno 1362, sotto la sorveglianza di Filippo Dandolo, secondo si legge nella inscrizione sopra la porta. (1)

(1) Venezia e le sue lagune. Volume II. Stabilimento Antonelli 1847

Nel campo o nelle sue immediate vicinanze:

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.