Rio del Fontego dei Tedeschi, tra i Sestieri di San Marco e Cannaregio

0
811
Rio del Fontego dei Tedeschi da Calle del Forner - San Marco/Castello

Rio del Fontego dei Tedeschi, tra i Sestieri di San Marco e Cannaregio

Fóntego è un edificio predisposto quale deposito di merci o granaglie; il toponimo, diffuso un po’ ovunque nella città, ma anche nel Dominio di terraferma e negli antichi possedimenti costieri veneziani dell’Adriatico e del Mediterraneo orientale, ricorda la primaria vocazione di Venezia, affermatasi nel corso del Medioevo quale uno dei principali empori di transito per le rotte commerciali terrestri e marittime. Molti di questi fonteghi erano attrezzati per dare ospitalità ai mercanti delle varie etnìe e nazioni che giungevano in laguna, dove rimane traccia o memoria di quelli dei turchi, dei persiani, dei mori e, appunto, dei tedeschi. Quest’ultimo subì un disastroso incendio nel 1505, ma venne rapidamente ricostruito su progetto degli architetti Antonio Scarpagnino e Giorgio Spavento. Il grande edificio merlato, a pianta quadrata, si affaccia sul Canal Grande, a pochi metri dal ponte di Rialto, con un grande porticato a cinque arcate; dagli inizi del XX secolo è sede delle Poste centrali. Lungo il rio erano situati anche il ricordato Fontego dei Persiani ed i magazzini da olio della famiglia Ruzzini, nonché la trecentesca Ca’ Morosini. (1)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Salizada San Giovanni Grisostomo
  • Ramo de l’Orso
  • Salizada del Fontego dei Tedeschi

(1) https://github.com/mitchellwills/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.