Rio del Fontego dei Tedeschi, tra i Sestieri di San Marco e Cannaregio

0
965
Rio del Fontego dei Tedeschi da Calle del Forner - San Marco/Castello

Rio del Fontego dei Tedeschi, tra i Sestieri di San Marco e Cannaregio

Fóntego è un edificio predisposto quale deposito di merci o granaglie; il toponimo, diffuso un po’ ovunque nella città, ma anche nel Dominio di terraferma e negli antichi possedimenti costieri veneziani dell’Adriatico e del Mediterraneo orientale, ricorda la primaria vocazione di Venezia, affermatasi nel corso del Medioevo quale uno dei principali empori di transito per le rotte commerciali terrestri e marittime. Molti di questi fonteghi erano attrezzati per dare ospitalità ai mercanti delle varie etnìe e nazioni che giungevano in laguna, dove rimane traccia o memoria di quelli dei turchi, dei persiani, dei mori e, appunto, dei tedeschi. Quest’ultimo subì un disastroso incendio nel 1505, ma venne rapidamente ricostruito su progetto degli architetti Antonio Scarpagnino e Giorgio Spavento. Il grande edificio merlato, a pianta quadrata, si affaccia sul Canal Grande, a pochi metri dal ponte di Rialto, con un grande porticato a cinque arcate; dagli inizi del XX secolo è sede delle Poste centrali. Lungo il rio erano situati anche il ricordato Fontego dei Persiani ed i magazzini da olio della famiglia Ruzzini, nonché la trecentesca Ca’ Morosini. (1)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Salizada San Giovanni Grisostomo
  • Ramo de l’Orso
  • Salizada del Fontego dei Tedeschi

(1) https://github.com/mitchellwills/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.