La Balotìna

0
159
Giovanni Antonio Canal detto il Canaletto. La Regata in Canal Grande (1733 c. particolare di una balotìna). The Queen's Gallery, Palace of Holyroodhouse

La Balotìna

Barca veloce al corso, con sei remi. Guarnita di graziosi ornamenti compariva in occasione di regate assieme alle peòte, alle bissòne, alle margarote, ed era particolarmente usata dai nobili direttori dello spettacolo, che, stando alla prua, scoccavano, con un arco, pallottole di creta (balòte)verso le altre barche, per avvisarne i conduttori che si allontanassero e restasse passaggio libero ai regatanti. Non vi sarebbe modo diverso per tarsi intendere nel mezzo ad immensa folla di barche, in quel generale trambusto proprio dello spettacolo, dove la voce di un uomo è suono affatto impotente ed inefficace. Alcuni pensano che le balotìne servissero un tempo ai cacciatori, i quali scagliavano le pallottole contro gli uccelli mediante la cerbottana. (1)

GIOVANNI CASONI in Venezia e le sue lagune, volume primo. Stabilimento Antonelli (Venezia, 1847)

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.